LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



PD Lamezia: partito unito e proiettato al futuro

2 min read

Rivendichiamo con forza ed orgoglio il percorso fin qui fatto da tutto il gruppo dirigente del nuovo PD lametino che, pur nella normale e sana dialettica interna, ha saputo tenere fermi i punti fondamentali del processo di riorganizzazione e di rilancio del partito iniziato lo scorso anno: no ai personalismi, no alla proliferazione teleguidata di tessere, no al consociativismo con Mascaro

Comunicato Stampa

Siamo consapevoli che la strada da percorrere per ritornare, nuovamente, al centro della scena politica lametina è ancora lunga; pur tuttavia, tra mille difficoltà, abbiamo affrontato con umiltà le difficili sfide politiche ed elettorali coniugando la ricerca del consenso con un necessario percorso di rinnovamento e rigenerazione.

Nessun potere forte ha condizionato le scelte di questa segreteria, che ha sempre lavorato onestamente per dare nuova linfa e nuovo slancio all’azione politica in Città.

Al segretario dimissionario diciamo che i “gruppi di potere”, di cui nessuno di noi ha mai fatto parte ed i vecchi “padroni delle tessere”, sono per fortuna, anche grazie al suo lavoro, fuori dal partito e hanno votato per Mascaro.

Il faticoso lavoro di costruzione degli organismi, eletti democraticamente e in piena trasparenza, hanno traghettato il partito verso una stagione nuova con l’obiettivo chiaro di riportare la discussione all’interno delle sedi proprie del partito, allontanare le vecchie logiche di spartizione, bandire personalismi, lavorare per gli interessi collettivi della Città.

Il PD di Lamezia si muove in una visione unitaria, anzi il gruppo dirigente, alla luce delle ultime vicende, necessita di una migliore amalgama, come sempre succede quando si attivano nuovi processi di rinnovamento, per poter dispiegare pienamente le proprie potenzialità.

E’ inderogabile costruire un’alternativa valida alla giunta di centro-destra guidata da Paolo Mascaro attraverso un nuovo e competitivo centrosinistra aperto a tutte le forze sane della città.

Siamo sicuri che Sirianni, proprio per la comune appartenenza alla cultura del noi e non dell’io, lavorerà incondizionatamente, a prescindere dai ruoli, che ognuno di noi svolge, al rafforzamento del PD nella nostra città.

Gioacchino Tavella, Annita Vitale, Federico Leone, Gianni Arena, Tonino Barberio, Ernesto Palma e Giovanni Gallo

Click to Hide Advanced Floating Content