LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


PD Lamezia: si provveda subito ad istituire nell’ospedale un hub vaccinale

2 min read
Ospedale Lamezia Terme

Si è tenuto, nei giorni scorsi, il primo forum del PD lametino su sanità e territorio in presenza del suo portavoce dott. Saverio Ferrari e del coordinatore del Pd di Lamezia Franco Lucia

Comunicato Stampa

Erano presenti all’evento medici del territorio, ospedalieri, operatori sanitari, il consigliere comunale Prof.ssa Aquila Villella e il dott. Lino Puzzonia esperto problemi della sanità.

Gli interventi hanno tutti evidenziato di come la pandemia ha messo a nudo le criticità della sanità pubblica confermano l’urgente necessità di una riforma.

In questo particolare momento la Calabria ha mostrato tutte le sue debolezze e difficoltà accentuate da anni dalle difficili gestioni e dal fallimento dei commissariamenti che non riescono più a tracciare linee di ripresa offrendo un’inversione di rotta che si aspetta da anni.

I partecipanti al forum hanno unanimemente sottolineato l’importanza della giusta integrazione fra territorio ed ospedale per rendere migliore e più celere la risposta ai bisogni dei cittadini lametini e di tutto il comprensorio.

Da tutti è stato ribadita l’urgenza di ridisegnare la rete ospedaliera con la riconversione dei piccoli ospedali e rafforzamento degli ospedali principali sul piano tecnologico e su quello dell’accoglienza.

Inoltre, importante è qualificare e rafforzare sul territorio lametino le unità complesse di cure primarie (UCCP) per evitare congestioni sovente inutili del Pronto soccorso, questa nuova articolazione tra soggetti con ruoli diversi deve essere la nostra sfida ed il nostro impegno, abbiamo il dovere di riproporre una nuova cultura sulla sanità per evitare tentazioni clientelari che hanno affossato il nostro sistema.

Provvediamo subito ad istituire nell’ospedale di Lamezia Terme un “Hub vaccinale” perché si possa affrontare, per non farsi trovare impreparati fra qualche mese, un “terzo giro” di vaccinazioni per evitare, che ancora i danni da Covid possano continuare a compromettere non solo la salute ma anche l’economia del nostro territorio.

Nelle prossime settimane si terranno altri incontri sempre da remoto per approfondire ulteriormente i tanti problemi e per porre le basi di un progetto unitario che interessi tutta l’area centrale della Calabria.

Click to Hide Advanced Floating Content