LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Pd Lamezia: “Voto per gli studenti fuori sede, si approvi subito la legge”

2 min read

Subito approvazione legge voto fuori sede. Il Partito Democratico di Lamezia Terme aderisce alla proposta lanciata dal “Collettivo Giuseppe Valarioti” (un gruppo di studenti e ricercatori originari della provincia di Reggio Calabria ma sparsi in tutta Italia) per consentire agli elettori “fuori sede” di poter votare alle prossime elezioni regionali direttamente nel luogo di domicilio.

Nota stampa: “Luogo costituito dalla città dove vivono lavorando o frequentando l’università, evitando così di dover tornare in Calabria, presso la propria residenza, per esercitare questo fondamentale diritto. Moltissimi giovani nati e cresciuti a Lamezia, e nel suo territorio, si sono spostati fuori dalla nostra regione per varie esigenze, chiunque di noi ha una sorella, un cugino o uno zio, che non vive più stabilmente in Calabria.

Come sappiamo esistono degli sconti sui biglietti di treni e aerei per consentire ai “fuori sede” di tornare a votare, tuttavia, questi strumenti non sono assolutamente sufficienti a permettere davvero a tutti i di poter esprimere il loro diritto di voto: pensiamo ad un ragazzo di Lamezia, o di Soveria o Jacurso, che studia a Torino, per votare dovrebbe prendere un treno farsi almeno 11 ore di viaggio (ma anche 17 con un Itercity) all’andata ed altrettante al ritorno. Oggi, poi, a causa del Covid, anche con il rischio di ammalarsi o di far ammalare i propri cari. Il Partito Democratico ritiene sia fondamentale mantenere vivi i rapporti con i nostri concittadini che abitano fuori dalla Calabria, anche a loro deve essere, infatti, data la possibilità di scegliere chi li rappresenterà nel prossimo consiglio regionale.

A fine aprile dalla proposta del collettivo Valarioti è nato un disegno di legge redatto da due costituzionalisti, Curreri e Bin, depositato in Parlamento con primo firmatario Giuseppe Brescia del M5S, presidente della Commissione affari costituzionali della Camera. Con esso si vuole consentire ai fuori sede di votare presso le prefetture nella provincia in cui sono domiciliati. Come Partito di Lamezia non possiamo che aderire e sostenere a quest’importante iniziativa, sollecitando la nostra delegazione parlamentare ad operarsi affinché possa diventare legge nei tempi utili per consentire a tutti di esercitare il diritto di voto”.