LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Piccioni presenta documento proposte movimento Lamezia a Callipo

2 min read
rosario piccioni pippo callipo

Il consigliere comunale Rosario Piccioni, per conto del movimento “Lamezia bene comune”, ha presentato nei giorni scorsi a Pippo Callipo, candidato alla presidenza della Regione Calabria per il centrosinistra, un documento che raccoglie alcune proposte del movimento, frutto di un’ampia discussione interna in cui sono state messe in evidenza in particolare delle istanze per Lamezia e l’area centrale della Calabria

Comunicato Stampa

L’emergenza dell’ospedale e della sanità di Lamezia, con la richiesta di attivare ogni interlocuzione istituzionale possibile perché all’ospedale di Lamezia vengano garantiti i livelli essenziali di assistenza; il tema del dissesto idrogeologico, su cui abbiamo richiesto un programma organico per il territorio lametino che ha visto negli ultimi anni tragedie legate a maltempo ed esondazioni di fiumi; lo sblocco di infrastrutture vitali per Lamezia e per la Calabria, a cominciare dall’aerostazione e dal collegamento veloce tra Catanzaro Lido e l’Aeroporto lametino; un piano per valorizzare i beni archeologici lametini in un percorso turistico-culturale regionale; la creazione di un distretto “agro-industriale” e “agro-alimentare” nel territorio lametino; un impegno per favorire la presenza femminile nelle istituzionali regionali, introducendo la “preferenza di genere” come avviene per elezioni regionali in quasi tutte le regioni italiane; un’azione di contenimento dei costi e “moralizzazione” delle strutture speciali del consiglio regionale.

Nel documento, come movimento abbiamo ribadito l’apprezzamento a Callipo per le scelte “etiche” nella composizione delle liste, che hanno tenuto fuori tanti “impresentabili”  e “pacchetti di voti” e aperto la strada a un rinnovamento nel centrosinistra che ci auguriamo prosegua anche dopo le elezioni regionali.

Di fronte a un centrodestra che come sempre propone alla Calabria un desolante mix dei soliti “potentati elettorali” da decenni in consiglio regionale e transumanze di convenienza e al preoccupante rischio di un governo regionale dove la Lega di Salvini avrà la parte del leone e condurrà il processo di autonomia differenziata a discapito dei cittadini calabresi, Pippo Callipo, per la sua storia personale e professionale e per le prime scelte messe in campo, rappresenta un’opportunità per il centrosinistra e un’occasione di riscatto per la Calabria.

Una scelta che riapre la partita, una opzione concreta di vittoria per tutti i cittadini calabresi perbene che non vogliono consegnare la Calabria a Salvini.

In questi giorni il nostro movimento, per sua natura plurale e soprattutto aperto al sano confronto democratico, ha incontrato diversi candidati al consiglio regionale dell’area centrale della Calabria delle liste di Callipo e anche delle liste a sostegno di Tansi e Aiello. Ci auguriamo che, qualunque scenario verrà fuori dal voto di domenica prossima, alcune questioni cruciali per il territorio lametino, a partire dal diritto alla salute allo sblocco delle infrastrutture strategiche, siano portate all’attenzione del prossimo consiglio regionale.

Movimento Lamezia Bene Comune