L’attore lametino Pino Torcasio tra i protagonisti della serie tv Il cacciatore

In Eventi&Cultura On
pino torcasio-LameziaTermeit

L’attore Pino Torcasio è stato uno dei protagonisti nella serie televisiva Il cacciatore in onda ieri sera su Rai 2.


pino torcasio-Il cacciatoreTorcasio ha rivestito il ruolo di Michele Capomaccio, collaboratore di giustizia, affiancato da un cast di attori scelti oculatamente per ricostruire una situazione cruenta degli anni ’90 di cui furono protagonisti Francesco Montanari, Paolo Briguglia, David Coco, Miriam Dalmazio, Edoardo Pesce e Roberto Citran.
L’attore calabrese sul grande schermo ha evidenziato una grande professionalità facendo rivivere il personaggio interpretato con straordinaria verosimiglianza, naturalezza e convinzione sprigionando anche dalla sua fisicità sprazzi di umanità, quasi sempre celati o inesistenti, nella criminalità organizzata.
Il cacciatore, prodotto da Cross Productions e Beta Film in collaborazione con Rai Fiction, è l’unica serie Tv italiana selezionata ed in competizione a Cannes nell’ambito del primo festival dedicato alle serie internazionali Canneseries (7-11 aprile).
La fiction si articola in 12 episodi da 50’ ed è tratto liberamente dal libro “Cacciatori di mafiosi” di Alfonso Sabella, edito da Mondadori.
La serie, ideata da Marcello Izzo, Silvia Ebreul e Alfionso Sabella e diretta da Stefano Lodovici (episodi 1-6) e Davide Marengo (episodi 7-12), è andata in onda dal 14 marzo.
Il cacciatore, ispirandosi alla vera vicenda del giudice Alfonso Sabella, che mandò in galera diversi criminali, racconta la lotta tra lo Stato e la mafia siciliana nei primi anni ’90, l’arresto di boss come Leoluca Bagarella, Giovanni Brusca, Vito Vitale, Pietro Aglieri e tanti altri autori di dolorosi recenti fatti accaduti in Italia.
Tra questi il rapimento e l’uccisione del dodicenne Giuseppe, figlio del pentito Santo De Matteo, che segna una svolta nella storia della mafia siciliana infrangendo il sacro vincolo che vietava rigorosamente di toccare i bambini.
Questa serie travalica una semplice storia investigativa in quanto si concentra sulla complessa e drammatica personalità del cacciatore, Saverio Barone, un uomo che sacrifica la sua famiglia, i suoi amici, la possibilità di vivere una vita normale per inseguire la giustizia in maniera ossessiva.
Quell’istinto innato da cacciatore si era manifestato durante la gioventù, quando armato di fucile, rincorreva la preda nei boschi.
Saverio Barone, da adulto, utilizza proficuamente la sua predisposizione alla caccia nella sua professione di Pm, allorquando entra nel pool antimafia, un gruppo di uomini dello Stato, che, mettendo a rischio la propria incolumità, hanno fatto della lotta alla mafia e alla criminalità una ragione di vita.
Pino Torcasio, nato in Lombardia ma di chiare origini lametine, interpretando Il cacciatore, ha elevato lo spessore della sua carriera artistica maturata nel mondo dello spettacolo dove, nel 2007, si esibisce nella serie televisiva “Gente di mare 2” per la regia di Giorgio Serafini, nel 2008 nella serie “Romanzo criminale” diretta da Stefano Sollima.
La sua evoluzione artistica passa attraverso la serie televisiva “Crimini 2” per la regia di Ivano De Matteo nel 2009, “Squadra antimafia- Palermo oggi” nel 2010, e attraverso il cinema con “C’era una volta il sud” di Francesco De Fazio nel 2006, “La moglie del sarto” nel 2012 per la regia di Massimo Scaglione, “La verità sta in cielo” nel 2016 di Roberto Faenza.
L’attore calabrese estende la sua passione artistica anche al teatro dove esordisce nel 1983 con lo spettacolo di Renato Nunnari “C’era una volta il Natale” continuando a recitare sul palcoscenico nel 2009 con “Assassinio nella cattedrale” di Franco Corapi (da Thomas S. Eliot) per la regia di Salvatore Emilio Corea.

Articoli Correlati

Fine dei Romanov foto famiglia a colori

Cento anni dalla tragica fine dei Romanov

La notte del 17 luglio 1918, cento anni fa, a Ekaterinburg viene giustiziato lo zar Nicola II con tutta

Read More...
Asp Catanzaro: avviato l'acquisto in leasing di 14 ambulanze da dislocare in tutta la provincia

Asp Catanzaro: avviato l’acquisto in leasing di 14 ambulanze da dislocare in tutta la provincia

La Stazione Unica Appaltante della Regione Calabria, su richiesta dell'Asp di Catanzaro, ha avviato la  procedura di gara in

Read More...
Triangolare benefico Emotion, il ricavato devoluto all'associazione per la neurogenetica

Triangolare benefico Emotion, il ricavato devoluto all’associazione per la neurogenetica

LAMEZIA. E’ stato devoluto all’associazione per la ricerca neurogenetica il ricavato del triangolare tra le compagini di Milan, Inter

Read More...

Mobile Sliding Menu