Platì (RC). Sequestrati 55 mila euro a bracciante

In Cronaca On
Carabinieri Locri

Ritenuto affiliato a cosca. In passato è stato condannato per rapimento

LOCRI (REGGIO CALABRIA). I carabinieri del Gruppo di Locri hanno eseguito un decreto di sequestro di 55 mila euro a Domenico Agresta, bracciante agricolo di Platì, ritenuto affiliato alla cosca “Barbaro-Castanu”, con precedenti.

Il provvedimento nei confronti di Agresta – già condannato per il sequestro dell’imprenditore Pietro Castagno avvenuto a Torino il 21 gennaio 1984 e tenuto in ostaggio in Aspromonte per 11 mesi – è stato emesso dal tribunale di Reggio Calabria su richiesta della Procura distrettuale e fa seguito al ritrovamento a maggio scorso del denaro, durante una perquisizione in un terreno di proprietà comunale abusivamente occupato e utilizzato dalla famiglia Agresta.

In quella circostanza i militari scoprirono anche un passaggio segreto che consentiva l’accesso ad un bunker. Vennero trovate munizioni, una fondina, due grimaldelli e della marijuana.

Il denaro, in base ai riscontri effettuati sulla condizione reddituale di Agresta, risulta provento di probabile attività illecita.

Articoli Correlati

Massimiliano Rosolino inaugura la stagione agonistica della Arvalia Nuoto

Massimiliano Rosolino inaugura la stagione della Arvalia Nuoto

Grandissimo "bagno" di folla per il campione partenopeo (altro…)

Read More...
vigor lamezia calcio 2019

Nuovo pareggio per la Vigor Lamezia Calcio 1919 a Paola

La Vigor Lamezia Calcio 1919 non riesce ancora a cancellare quello zero nella casella delle vittorie in questo inizio

Read More...
Lamezia. 'Un pasto al giorno', iniziativa solidale a favore di chi ha bisogno

Lamezia. ‘Un pasto al giorno’, iniziativa solidale a favore di chi ha bisogno

Sette milioni e mezzo di pasti all’anno sono offerti a migliaia di persone che sono rimaste sole e non

Read More...

Mobile Sliding Menu