LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Pnrr, Paragone (Italexit): Quello presentato da Draghi finzione degna di Cinecittà

1 min read
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

“Il green e la riconversione all’elettrico sono l’ennesima grande abbuffata a favore dei soliti noti. I soldi compaiono e scompaiono per magia: ai Benetton sì, ai piccoli imprenditori no”

Comunicato stampa

Roma (LaPresse) – “Il Pnrr presentato da Draghi è solo un effetto speciale basato su parole che inducono alla speranza”, denuncia Gianluigi Paragone, leader di ItalExit, intervenendo questa sera in Senato in occasione delle comunicazioni del Presidente del Consiglio in vista del Consiglio europeo del 24 e 25. “Ma poi bisogna fare i conti con la realtà. E la realtà è che l’Italia sarà commissariata. Stiamo assistendo alla svendita del nostro Paese e degli italiani a favore di finanza e multinazionali. Questo governo, nel pieno dell’emergenza Covid, sta sbattendo fuori di casa le famiglie e punendo i piccoli imprenditori colpevoli di non riuscire a far fronte a un mutuo. Il green e la riconversione all’elettrico sono l’ennesima grande abbuffata a favore dei soliti noti. I soldi compaiono e scompaiono per magia: ai Benetton sì, ai piccoli imprenditori no. E’ dal 16 giugno che un pezzo d’Italia aspetta i ristori. Questa è la dimensione sociale del governo Draghi, lo sguardo del premier sulla società è diabolico”.
Click to Hide Advanced Floating Content