LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Precari calabresi: il 9 ottobre l’incontro col ministro per il Sud Giuseppe Provenzano

1 min read

LAMEZIA. Dopo la forte protesta di questa mattina, arriva una buona notizia per i 7mila precari calabresi: il 9 ottobre prossimo il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano riceverà una delegazione dei lavoratori per trovare la giusta strada per la loro stabilizzazione.

Una folta rappresentanza dei precari che operano in tutto il territorio regionale e in vari ambiti ( scuola, comuni, musei e quant’altro) stamattina ha bloccato la SS 280 dei Due Mari, all’altezza dello svincolo per Salerno-Reggio Calabria. Una protesta forte per conoscere anche a livello nazionale la triste condizione di precariato in cui sono sprofondati da anni senza alcuna prospettiva di stabilizzazione e con una remunerazione che non supera i 500 euro mensili.

 

Sono professionisti laureati e plurititolati ma che, dopo anni di lavoro nei vari enti, sono ancora trattati come apprendisti che devono specializzarsi. Una situazione assurda, paradossale e inaccettabile per persone che hanno 40/50 anni e anche di più e che, se non vengono assorbiti dagli enti dove hanno lavorato finora, difficilmente possono trovare collocazione altrove vista l’età e dato che non sono inseriti in altre graduatorie.

La protesta organizzata dall’Usb è stata presidiata da una massiccia presenza delle forze dell’ordine. Per fissare l’incontro romano del 9 ottobre si sono mossi celermente e con grande impegno i vertici della prefettura di Catanzaro. Red.