Premio Sila ’49, venerdì e sabato le premiazioni

In Sostiene Pereira On
Premio Sila '49

Si inaugura venerdì 30 novembre a Cosenza l’edizione 2018 del Premio Sila ’49.
Il 1° dicembre la cerimonia di premiazione di Francesca Melandri (sezione Letteratura), Donatella Di Cesare (sezione Economia e Società) e Ferdinando Scianna (premio alla carriera).

 

Francesca Melandri con Sangue giusto (Rizzoli) è la vincitrice del Premio Letteratura della settima edizione del Premio Sila ’49.
In finale erano arrivati anche Roberto Alajmo con L’estate del ’78 (Sellerio), Marco Balzano con Resto qui (Einaudi), Paolo Giordano con Divorare il cielo (Einaudi), Lia Levi con Questa sera è già domani (Edizioni E/O).

La trama di Sangue giusto 

Roma, agosto 2010. In un vecchio palazzo senza ascensore, Ilaria sale con fatica i sei piani che la separano dal suo appartamento. Vorrebbe solo chiudersi in casa, dimenticare il traffico e l’afa, ma ad attenderla in cima trova una sorpresa: un ragazzo con la pelle nera e le gambe lunghe, che le mostra un passaporto. «Mi chiamo Shimeta Ietmgeta Attilaprofeti» le dice, «e tu sei mia zia.»
All’inizio Ilaria pensa che sia uno scherzo. Di Attila Profeti lei ne conosce solo uno: è il soprannome di suo padre Attilio, un uomo che di segreti ne ha avuti sempre tanti, e che ora è troppo vecchio per rivelarli. Shimeta dice di essere il nipote di Attilio e della donna con cui è stato durante l’occupazione italiana in Etiopia. E se fosse la verità?
È così che Ilaria comincia a dubitare: quante cose, di suo padre, deve ancora scoprire? Le risposte che cerca sono nel passato di tutti noi: di un’Italia che rimuove i ricordi per non affrontarli, che sopravvive sempre senza turbarsi mai, un Paese alla deriva diventato, suo malgrado, il centro dell’Europa delle grandi migrazioni.

Con Sangue giusto Francesca Melandri si conferma un’autrice di rara forza e sensibilità. Il suo sguardo, attento e profondissimo, attraversa il Novecento e le sue contraddizioni per raccontare il cuore della nostra identità.

Francesca Melandri vincitrice Premio Sila '49

Gli altri premi del Sila ’49

Donatella Di Cesare, professore ordinario di Filosofia Teoretica alla Sapienza Università di Roma, una delle filosofe più presenti nel dibattito pubblico italiano e internazionale, vince il Premio Economia e Società con il libro Stranieri residenti (Bollati Boringhieri).
L’autrice parlerà del suo libro venerdì 30 novembre alle ore 18.00 insieme a Paride Leporace, giornalista e Direttore della Lucana Film Commission, e Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace.

Il Premio speciale alla carriera sarà attribuito a Ferdinando Scianna, che terrà una Lectio Magistralis sabato 1° dicembre dal titolo “Viaggio, racconto, memoria”.
Nato a Bagheria nel 1943, Ferdinando Scianna è uno dei più grandi maestri della fotografia a livello internazionale, è il primo fotografo italiano che dal 1982 fa parte dell’agenzia fotografica internazionale Magnum Photos.

La Cerimonia di Premiazione del Premio Sila ’49 2018

La Cerimonia di Premiazione, condotta da Ritanna Armeni, si svolgerà a Cosenza, a Palazzo Arnone, sabato 1 dicembre alle ore 18.00.

programma Premio Sila '49

Il programma completo

𝐏𝐫𝐞𝐦𝐢𝐨 𝐒𝐢𝐥𝐚’𝟒𝟗 · 𝐕𝐈𝐈 𝐞𝐝𝐢𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 | 𝟑𝟎 𝐧𝐨𝐯𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞 – 𝟏 𝐝𝐢𝐜𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞

𝐕𝐞𝐧𝐞𝐫𝐝𝐢 𝟑𝟎 𝐧𝐨𝐯𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞
𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟖.𝟎𝟎, 𝑺𝒕𝒓𝒂𝒏𝒊𝒆𝒓𝒊 𝒓𝒆𝒔𝒊𝒅𝒆𝒏𝒕𝒊, 𝐃𝐨𝐧𝐚𝐭𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐃𝐢 𝐂𝐞𝐬𝐚𝐫𝐞 vincitrice sezione Economia e Società conversa con 𝐏𝐚𝐫𝐢𝐝𝐞 𝐋𝐞𝐩𝐨𝐫𝐚𝐜𝐞 𝐞 𝐌𝐢𝐦𝐦𝐨 𝐋𝐮𝐜𝐚𝐧𝐨
****
𝐒𝐚𝐛𝐚𝐭𝐨 𝟏° 𝐝𝐢𝐜𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞
𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟏.𝟑𝟎, “𝑽𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐, 𝒓𝒂𝒄𝒄𝒐𝒏𝒕𝒐, 𝒎𝒆𝒎𝒐𝒓𝒊𝒂”, Lectio Magistralis di 𝐅𝐞𝐫𝐝𝐢𝐧𝐚𝐧𝐝𝐨 𝐒𝐜𝐢𝐚𝐧𝐧𝐚 , premio alla Carriera 2018
𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟖.𝟎𝟎, 𝐂𝐞𝐫𝐢𝐦𝐨𝐧𝐢𝐚 𝐝𝐢 𝐏𝐫𝐞𝐦𝐢𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞, conduce 𝐑𝐢𝐭𝐚𝐧𝐧𝐚 𝐀𝐫𝐦𝐞𝐧𝐢

Articoli Correlati

Lamezia, per il Chiostro Caffè Letterario arriva il bilancio delle attività

LAMEZIA. Tempi di bilanci per il Chiostro Caffè Letterario nato da un gruppo di associazioni e realizzato nei locali

Read More...

Badolato, incendiate quattro vetture parcheggiate nella stessa via

BADOLATO. Quattro vetture sono state distrutte da un incendio la notte scorsa a Badolato. Le vetture erano parcheggiare su

Read More...

Sopralluoghi sull’A2 e al porto di Gioia Tauro per il ministro Toninelli

Seconda giornata di visita in Calabria del ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli. Questo il resoconto dello stesso esponente di

Read More...

Mobile Sliding Menu