Mercoledì 5 Agosto 2020

LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Premio Tenco 2020: (stra)vince Brunori Sas!

2 min read

Con il suo ultimo album “Cip!” Dario Brunori, il cantautore orgogliosamente calabrese apprezzato in tutto lo stivale, si aggiudica l’edizione 2020 del Premio Tenco

Già vincitore nel 2017 della Targa Tenco con il brano “La verità”, un riconoscimento assegnato ai migliori dischi italiani di canzone d’autore, il cantastorie di Guardia Piemontese fa suo l’ennesimo traguardo.

Ad essere premiata è la raccolta di undici inediti donata al pubblico il 10 gennaio scorso, pubblicata per Island Records e prodotta con Taketo Gohara . Con il solito piglio dell’artista, l’album racconta l’uomo e la vita nella loro complessità: dolore, gioia, famiglia, bellezza, morte, futuro, e naturalmente amore, passando attraverso temi più impegnati come l’estremismo religioso e altri espliciti richiami alla società di oggi, avvolgendo tutto con un sottile velo di malinconia e positività fatalista.

Certamente  in queste tracce il livello di scrittura e di intenzioni si è alzato, mirando a vette più alte sia nella forma che nei contenuti. Resta viscerale l’attenzione per le parole e la  leggerezza, ora più consapevole, tratto distintivo del poeta cosentino dottore in economia e commercio. Forti sono i riferimenti al passato, ma ne affinano la poetica Dalla, Rino Gaetano e De Gregori.

Per quanto concerne il titolo, “Cip” non è un acronimo, il significato sta tutto nel suono della parola che, presente in ogni brano, ha la priorità su testi e significati per ricordarci che i termini altro non sono che strumenti, e non il fine.

L’album avrebbe dovuto fare il giro  dei palazzetti italiani nei mesi scorsi, ma a causa della situazione attuale tutte le date sono state posticipate alla stagione invernale 2020.

In attesa di ascoltarlo nuovamente dal vivo, chitarra al braccio, i fans dovranno accontentarsi dell’onorificenza conferita in occasione della rassegna della canzone d’autore che inorgoglisce la Calabria tutta.

Maria Francesca Gentile