LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Presentato a Lamezia “La rete degli invisibili” di Gratteri e Nicaso

1 min read
Presentato a Lamezia “La rete degli invisibili” di Gratteri e Nicaso

Pubblico delle grandi occasioni, quello intervenuto nel pomeriggio di ieri alla libreria Tavella di Lamezia Terme

Il procuratore capo di Catanzaro Nicola Gratteri, insieme al giornalista Antonio Nicaso, ha presentato l’ultimo lavoro scritto a quattro mani, “La rete degli invisibili”.

I due autori in questo libro fanno un’analisi a 360 gradi della cosiddetta “‘ndrangheta 2.0″, ovvero la ‘ndrangheta del terzo millennio.

Questo fenomeno, affermano gli autori, è ormai diventato una delle organizzazioni mafiose più ricche e potenti del pianeta grazie alla sua capacità di cambiare e adattarsi ai tempi.

La ‘ndrangheta è sempre più collusiva e meno violenta, istituisce i suoi rapporti con i centri di potere economico, politico e finanziario, con la massoneria deviata, col narcotraffico, il “deep web” e i social network.

Fortunatamente però, spiegano gli autori, si iniziano ad intravedere degli spiragli di luce: ci sono infatti i rampolli dei boss che decidono o convincono i padri a collaborare con la giustizia, le mogli che per amore dei figli e per la grave privazione di libertà si ribellano e parlano.

Quella contro la ’ndrangheta, concludono gli autori è una battaglia che è possibile vincere, dobbiamo lasciare ai giovani la speranza che la situazione possa cambiare ma, per farlo ci vuole una forte convergenza politica su una battaglia di civiltà.