LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Processo Perseo. Assoluzione per l’avvocato Giovanni Scaramuzzino

1 min read

La Corte di Appello di Catanzaro, ha assolto l’avvocato Giovanni Scaramuzzino “perché il fatto non sussiste”

Si è concluso così in appello lo stralcio del processo Perseo nei confronti dell’avvocato lametino Giovanni “Chicco” Scaramuzzino, difeso dagli avvocati prof. Francesco Gambardella e prof. Francesco Siracusano, accusato di aver organizzato un incontro nel proprio studio, in occasione delle elezioni regionali del 2010, tra gli esponenti del clan Giampà Giuseppe Giampà e Saverio Cappello e il senatore Piero Aiello, candidato per il Pdl, allo scopo di ottenere voti per quest’ultimo.

Chicco Scaramuzzino

Ma dopo la condanna a due anni e tre mesi di reclusione nel luglio del 2017 da parte del Tribunale di Lamezia ora in appello a Catanzaro è arrivata l’assoluzione “per insussistenza del fatto”