Protesta a Nicotera contro inquinamento marino e degrado ambientale

In Attualità, Ultime notizie On
- Updated

NICOTERA. I componenti del “Movimento 14 luglio” di Nicotera hanno bloccato il bivio Rosarno-Nicotera-Vibo sulla statale 18 per protestare per la potabilità dell’acqua, le condizioni del mare, il degrado e la spazzatura.

“Siamo alla frutta, chiediamo di interloquire con Oliverio affinché onori gli impegni mai mantenuti, ci raggiunga”, hanno detto rivolgendosi al governatore della Regione. Sul posto sono presenti carabinieri e polizia ma al momento non ci sono tensioni anche se il traffico è bloccato. Il movimento, che ha alle spalle numerose manifestazioni, deve il suo nome alla giornata del 14 luglio del 2016 durante la quale gli attivisti occuparono il Comune per le condizioni del mare.
    Il movimento, dopo l’omicidio di Francesco Timpano, di 44 anni, assassinato a colpi di arma da fuoco sul lungomare, ha annullato un appuntamento dell’estate nicoterese per dare spazio ad un sit-in di protesta “contro la ‘ndrangheta che tiene in pugno il territorio e lo Stato che il pugno non lo batte da tempo”.

Articoli Correlati

Taverna, incendio in un’abitazione: nessun danno alle persone

TAVERNA. Incendio in un’abitazione nel comune di Taverna in via Via Giuseppe Cua. Le fiamme, la cui origine è

Read More...
Istituto Einaudi - LameziaTermeit

Lamezia, nuovo corso di studi su gestione delle acque e ambiente

Sarà attivato all’Istituto IPSSAR "L. Einaudi” di Lamezia Terme, a partire dal prossimo anno scolastico 2019/20, un nuovo indirizzo

Read More...

Catanzaro, al Politeama ritorna il premio “Cassiodoro il grande”

CATANZARO. Domani, sabato 15 dicembre alle 10.30, al Teatro Politeama di Catanzaro, ritorna l’appuntamento con il Premio “Cassiodoro il

Read More...

Mobile Sliding Menu