Mercoledì 1 Luglio 2020

LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Quando hai bisogno….chi resta?

2 min read
motori-lamezia

Se ciò che amiamo è più grande di noi, allora diventiamo più grandi. Ci spingiamo all’altezza di ciò che amiamo. Se amiamo qualcosa di inferiore, allora in quel caso, diventiamo inferiori, più piccoli!l amore ci trasforma può farci credere ma anche regredire! Quando ciò che facciamo diventa più importante di noi, allora significa che siamo diventati schiavi delle nostre opere o dei nostri principi! Nel Vangelo Gesù mette di fronte al bisogno quasi per verificare la fondatezza di ciò che si crede e si ama!
Se ti trovi nel bisogno ciò che ami ti aiuta?

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 12,1-8)

In quel tempo, Gesù passò, in giorno di sabato, fra campi di grano e i suoi discepoli ebbero fame e cominciarono a cogliere delle spighe e a mangiarle.
Vedendo ciò, i farisei gli dissero: «Ecco, i tuoi discepoli stanno facendo quello che non è lecito fare di sabato».
Ma egli rispose loro: «Non avete letto quello che fece Davide, quando lui e i suoi compagni ebbero fame? Egli entrò nella casa di Dio e mangiarono i pani dell’offerta, che né a lui né ai suoi compagni era lecito mangiare, ma ai soli sacerdoti. O non avete letto nella Legge che nei giorni di sabato i sacerdoti nel tempio vìolano il sabato e tuttavia sono senza colpa? Ora io vi dico che qui vi è uno più grande del tempio. Se aveste compreso che cosa significhi: “Misericordia io voglio e non sacrifici”, non avreste condannato persone senza colpa. Perché il Figlio dell’uomo è signore del sabato»

Don Roberto Tomaino