Martedì 4 Agosto 2020

LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

La Raffaele Lamezia si ferma sul più bello

2 min read

Partita da batticuore al PalaSparti tra la Raffaele Volleynsieme Lamezia e la Ete’ Saporito Cosenza.

Raffaele Volleynsieme Lamezia Ete' Saporito CosenzaSono i lupi cosentini a portare a casa i due punti dopo un match interminabile e rocambolesco nella quale la tensione e la paura di perdere l’hanno fatta da padroni.
Anche gli arbitri hanno avuto i loro 15 minuti di gloria, giusto per parafrasare Andy Warhol, contribuendo con alcune decisioni (tra cui quella che ha di fatto dato la vittoria del primo set ai cosentini) ad innervosire una partita equilibrata e giocata a pieno ritmo da ambo le parti. Lamezia non merita due fischietti del genere.
Raffaele Lamezia che parte con la formazione tipo, con Ciccio Piccioni ancora out per infortunio. Lametini che provano a imporre il loro gioco, ma è brava Cosenza a ribattere punto su punto.
Si arriva al 29-29 quando un punto contestato viene assegnato agli ospiti, qui le proteste dei padroni di casa e il successivo rosso del primo arbitro che mette fine al set dopo 42 minuti.
una fase del matchSi rientra in campo nervosi, è Cosenza a portarsi avanti, ma i lametini recuperano. E’ lotta serrata, proprio sul finire (20-21) la Raffaele è imprecisa e i cosentini ne approfittano e si portano sul 2-0.
I bruzi sono ormai convinti di aver fatto bottino pieno e in un combattuto e nervoso terzo set (due rossi per i lametini) mantengono sempre qualche punto di vantaggio sui padroni di casa, ma sul 17-21, quando la strada sembra ormai segnata, i gialloblu, sospinti dai propri tifosi, tolgono fuori l’orgoglio e recuperano incredibilmente il set chiudendo 25-22.
La Raffaele ora ci crede e, approfittando del momento di disorientamento degli avversari, conducono e conquistano anche il quarto set. 2-2, si va al tie-break.
Due errori dei gialloblu in battuta ad inizio set permettono a Cosenza di crederci di più ed ottenere match e due punti che, per come si stava mettendo la partita, sembravano un miraggio.
Lametini che tornano a casa con un punto che muove la classifica, confermando il quarto posto in solitaria ad un punto dalla Conad. Domenica si torna al PalaSparti, avversario di turno Algoritmi Universali Catania.

VOLLEYNSIEME RAFFAELE LAMEZIA  – ETE’ SAPORITO COSENZA 2-3 (29-31; 23-25; 25-22;25-23;9-15)

LAMEZIA: Lo Riggio 15, Graziano, Citriniti 6, Pasciuta 19, Esposito, L. Ferraro 3, Porfida 12, Mafrici, Butera 13, M. Sacco (L), Marcovecchio 2. All.: A. Ferraro.

COSENZA: Andropoli 5, Longo 8, Marchetti (L1), Naccarato (L2), Guerrazzi, Iorno 15, Fasano 11, Gengaro, Di Fino, Mille 27, Fedele, Persico, Borghetti 13, Spadafora. All. S. Narducci

ARBITRI: Giovanni Di Scipio (1°) e Michele Lotito (2°) di Potenza.

Giuseppe Donato

©Riproduzione Riservata