All’artista Raffaele Mazza la medaglia giubilare dell’ordine di San Giorgio

In Attualità On
All'artista Raffaele Mazza la medaglia giubilare dell'ordine di San Giorgio
Container Lamezia Terme

Giugno 2019 è stato un mese “ricco” di soddisfazioni per Raffaele Mazza

L’artista lametino, dopo aver ricevuto il “Premio Maria Santissima delle Grazie”, in occasione dei festeggiamenti in onore della Madonna delle Grazie che si sono tenuti lo scorso 15 giugno, conclude quest’ottimo periodo con ulteriori due importanti riconoscimenti.

Gli è stato conferito, infatti, un Diploma di Benemerenza dal Duca di Calabria, Don Pedro di Borbone, in qualità di Capo della Real Casa di Borbone Due Sicilie e Gran Maestro del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio; è stato inoltre insignito e autorizzato a fregiarsi della Medaglia Giubilare in Argento per i 300° anniversario della promulgazione della Bolla Papale “Militantis Ecclesiae”, concessa alla Sacra Milizia da Papa Clemente XI.

Contemporaneamente a Palazzo Borghese, uno dei più importanti palazzi neoclassici della città di Firenze, è stato premiato con il Riconoscimento alla Carriera “Trofeo Maestri d’Italia”. Questo riconoscimento alla carriera gli è stato conferito su segnalazione della Dottoressa Caterina Randazzo, Storico e Critico d’Arte della redazione di Art Now, che, dopo aver valutando attentamente con alti criteri di selezione l’operato artistico e il curriculum, ha assegnato a Mazza il premio che rappresenta un significativo spaccato della genialità italiana, evidenziando ancor più il brillante percorso artistico e gli incontri importanti di cui è costellato l’artista lametino.

Il premio è un’attestazione di valore non solo dell’arte, ma anche della “vita artistica” di Mazza che oltre al trofeo gli sarà dedicata un’intera pagina pubblicitaria sulla rivista ART NOW di maggio/giugno.

Articoli Correlati

carabinieri reggio calabria

Taurianova (RC). Reddito di cittadinanza a moglie di un boss, 18 denunce

Scoperti dai Carabinieri, tra i "furbetti" anche lavoratori "in nero" (altro…)

Read More...

Coronavirus. Al via i test sierologici in 2mila comuni su base volontaria

Partono le telefonate da parte della Croce rossa con 700 volontari. Al lavoro 21 centri regionali (altro…)

Read More...
Francesco Boccia agli Affari Regionali

Boccia: se avanti così non riapriamo la mobilità fra Regioni

Boccia: capisco i giovani ma non possiamo annullare gli sforzi (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu