Re Murat protagonista del primo talk storico di StoriaPop

In Attualità, Calabria, Eventi&Cultura, StoriaPop On
- Updated

All’interno della rassegna culturale Dorian, ideata da Giovanni Mazzei, si è parlato del regno di Gioacchino Murat in Calabria.

Re Gioacchino Murat – mercoledi 22 maggio scorso, in un noto caffè letterario sito nel quartiere Sambiase di Lamezia Terme – è stato il protagonista assoluto della prima sperimentazione sulla rubrica StoriaPop, che da articolo di giornale è divenuto anche un  TALK STORICO.

da sinistra: Matteo Scalise (StoriaPop), Antonio Pagliuso (blogger) e Giovanni Mazzei (ideatore di Dorian – la cultura rende giovani).

Matteo Scalise, ideatore di StoriaPop assieme al blogger Antonio Pagliuso e alle letture storiche a cura di Valentina Dattilo hanno discusso sotto forma di intervista sulla vicenda storica di Gioacchino Murat (1757-1815), di umili origini, generale brillante, don Giovanni incallito e sopratutto cognato di Napoleone Bonaparte (1769 – 1821), il quale, a seguito della creazione del I impero Napoleonico (1804 – 1813), nel distribuire i regni man mano conquistati dal condottiero corso, ne delegò l’amministrazione ai parenti prossimi, fratelli e cognati, sicché Murat, marito della adorata e vanesia sorella Carolina (1782- 1839) avrà in sorte il Regno di Napoli, già occupato dal cognato Giuseppe Bonaparte (1768- 1844) che nel 1808 sarà trasferito per volontà dell’illustre fratello sul trono di Spagna.

Così iniziarono i sei anni di regno murattiano, il quale compì una serie di riforme indispensabili per modernizzare la gestione di un regno fin a quel momento fra i più arretrati d’Europa. Si è approfondito sopratutto l’impatto che questo regime ha avuto nel contesto del lametino in ambito storico, economico, sociale.

Leggi tutti gli articoli di Storiapop

Gioacchino Murat, re di Napoli (1808-1813)

Scalise e Pagliuso hanno avuto modo non solo di spiegare con linguaggio semplice e accessibile le intricate vicende storiche murattiane, ma anche di interagire con un attento e curioso pubblico che ha posto interessanti riflessioni e domande. Questo incontro è stato possibile anche grazie all’incoraggiamento dello storico lametino Vincenzo Villella, autore, di recente, dell’esaustivo volume biografico sul re francese JOACHIM MURAT La vera storia della morte violenta del re di Napoli, presentato lo scorso 10 maggio presso l’UNITER, sempre a Lamezia Terme, il quale impossibilitato ad essere presente, ha avuto la premura in un breve video di salutare e incoraggiare i due giovani conferenzieri.

Segui la pagina fb

Questo TALK STORICO è stato pensato su suggerimento e per la rassegna culturale “DORIAN- La cultura rende giovani”, ideata dal dottor Giovanni Mazzei, che si è conclusa ieri dopo sei intensi e interessanti incontri di vario genere, tutti avvenuti nel cuore del quartiere Sambiase di Lamezia Terme, in occasione del Maggio dei Libri, dal 21 al 29 maggio, mai svoltosi in quest’area della città della Piana fino ad oggi.

il programma della rassegna culturale Dorian – la cultura rende giovani.

Per chi fosse interessato, è possibile visualizzare il video integrale del TALK STORICO su Murat qui sotto.

Pubblicato da Dorian – la cultura rende giovani su Mercoledì 22 maggio 2019

Matteo Scalise

Articoli Correlati

carabinieri reggio calabria

Reggio Calabria. Scambio materiale pedopornografico online, un arresto

Indagine dei Carabinieri coordinata dalla Procura di Reggio Calabria (altro…)

Read More...
trading online

Come gestire i propri investimenti nel trading online

Fare trading online può essere senza dubbio molto emozionante (altro…)

Read More...
teatro grandinetti lamezia

Associazione Graziella Riga: un bene riapertura teatri in città

I teatri comunali “Grandinetti” e “Costabile” riaprono le porte al pubblico (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu