LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Gagliardi su recupero struttura sanitaria di S. Pietro in Amantea

2 min read

“Adesso che si avvicinano le elezioni regionali i politici nostrani si fanno sentire e qualche volta anche vedere”

Comunicato Stampa

Con riferimento al comunicato stampa dell’On. Guccione pubblicato su Lamezia Terme.it mi preme fare alcune precisazioni.

Adesso che si avvicinano le elezioni regionali i politici nostrani si fanno sentire e qualche volta anche vedere.

Dopo anni di abbandono, dopo anni di degrado l’On. Guccione, ancora una volta, parla della struttura di San Pietro in Amantea costata diversi milioni di euro e che fino a qualche lustro fa funzionava alla perfezione. Poi, però, per qualche cavillo burocratico venne definitivamente chiusa.

L’immobile nel 2016 è stato ristrutturato per destinarlo a struttura terapeutica riabilitativa per minori con problemi psichici. Sono passati quattro lunghi anni e ancora la struttura è chiusa. Se ne parla soltanto ora che si avvicinano le elezioni regionali perché qualcuno ha bisogno del voto dei cittadini di San Pietro in Amantea e dei paesi limitrofi.

Anche io mi sono interessato della struttura che si trova in località Terramarina dove egregiamente funzionava un Centro Diurno per i diversamente abili. E’ stato chiuso a marzo del 2011 perché secondo i NAS era stata cambiata la
destinazione d’uso, da residenza per gli anziani a Centro Diurno per i diversamente abili.

I ragazzi che frequentavano il Centro hanno scritto finanche al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e non hanno avuto neppure una risposta. Le istituzioni e i giudici, insensibili ai loro gridi di dolore, hanno taciuto e non hanno voluto affrontare la questione e pronunciarsi per la riapertura della struttura.

Se ne è occupato varie volte il giornalista di Amantea Sig. Pastore della “Gazzetta del Sud”. Addirittura in occasione della serata di gala “Grotta dei Desideri” XI Edizione, ha affidato a Valeria Marini e alla giornalista sportiva RAI Sig.ra Peroni, presenti alla manifestazione, di farsi carico del problema perché le istituzioni latitano e restano insensibili di fronte alle categorie dei più deboli. Così ho commentato l’accaduto in un mio articolo e nel libro “San Pietro in Amantea – Lenta agonia “:- Caspita! Questa è disperazione vera. Affidarsi ad una giornalista sportiva e ad una show girl è davvero un fatto eccezionale. Vuol dire che i Sindaci del comprensorio non sono stati capaci di nulla-.

Francesco Gagliardi