Reggio Calabria, detenuto aggredisce due agenti penitenziari

In Cronaca On

REGGIO CALABRIA. Un detenuto, che era stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale di Reggio Calabria per accertamenti dopo avere dichiarato di avere ingerito un corpo estraneo, ha aggredito due agenti penitenziari che lo stavano scortando e una guardia giurata. A darne notizia sono Giovanni Battista Durante segretario generale aggiunto del Sappe e Damiano Bellucci segretario nazionale dello stesso sindacato.
Gli agenti e la guardia, a seguito dell’aggressione hanno dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari. Per riportare la calma nel pronto soccorso del nosocomio è stato necessario l’invio di altro personale e degli agenti del posto di polizia.
    L’aggressore, italiano, si trovava nel carcere S.Pietro di Reggio dove era stato inviato dall’istituto di Vibo Valentia probabilmente per un periodo di osservazione psichiatrica.
“Questo dovrebbe far comprendere al ministro – sostengono Durante e Bellucci – che, in alcune circostanze, anche la polizia penitenziaria potrebbe avere bisogno del taser”.

Articoli Correlati

Consegnati i premi del concorso FITA Bronzi di Riace

Consegnati i premi del concorso FITA Bronzi di Riace

Grande successo di pubblico e calorosa partecipazione per la quarta edizione del prestigioso Premio Bronzi di Riace, manifestazione organizzata

Read More...
PalaSparti

Lamezia. Affidamento impianti sportivi, Commissari annullano la gara

Con una determina pubblicata oggi 10 dicembre sull'albo pretorio comunale, la terna commissariale comunica alla cittadinanza di aver revocato

Read More...
rubinetto acqua

Lamezia. L’11 Dicembre disservizi idrici per lavori Enel

La SO.RI.CAL con propria nota n° 168 del 06/12/2018 ha comunicato che giorno 11/12/2018 a seguito di lavori ENEL

Read More...

Mobile Sliding Menu