Reggio Calabria, fermati i killer di Fortunata Fortugno

In Cronaca, Ultime notizie On
Omicidio Fortunata Fortugno

Sono stati individuati dalla Polizia i presunti killer di Fortunata Fortugno, la donna uccisa a Reggio Calabria il 16 marzo scorso mentre era in auto con l’amante.

La Polizia ha fermato i presunti assassini di Fortunata Fortugno, la donna di 47 anni uccisa il 16 marzo scorso a Reggio Calabria con una serie di colpi di pistola sparati da più persone mentre si era appartata in auto con l’amante. L’uomo rispondeva al nome di Demetrio Lo Giudice, un 53enne ritenuto elemento di spicco dell’omonima cosca della ‘ndrangheta. Lo Giudice rimase ferito a un braccio durante l’agguato che costò la vita alla Fortugno. I due furono raggiunti dai sicari nei pressi di un torrente nel quartiere Gallico, dove erano andati in cerca di privacy a bordo di un fuoristrada.

I fermati per l’omicidio di Fortunata Fortugno

Il decreto di fermo è stato emesso dalla DDA di Reggio Calabria nei confronti di quattro persone, tutte italiane e accusate, a vario titolo, di omicidio e tentato omicidio pluriaggravati anche dal metodo mafioso, associazione mafiosa, detenzione e porto d’armi da fuoco clandestine, danneggiamento aggravato, furto aggravato e detenzione illegale di segni distintivi e oggetti in uso ai corpi di polizia.

La svolta nelle indagini della squadra mobile di Reggio Calabria è arrivata grazie alle immagini acquisite dagli impianti di videosorveglianza pubblici e privati e dalle intercettazioni ambientali disposte nei confronti di alcuni sospettati. All’esecuzione delle misure ha contribuito anche il reparto prevenzione crimine “Calabria” della Polizia. Gli aggiornamenti e i dettagli dell’operazione contro i presunti killer saranno resi noti in una conferenza stampa in programma alle 11 in questura a Reggio Calabria.

Redazione

Articoli Correlati

Allerta meteo, neve sulla Calabria centro-meridionale

Dalle prime ore di sabato 23 febbraio freddo in Calabria, con venti intensi e neve a quote molto basse

Read More...

Cardinale (Cz): minaccia e picchia il padre, arrestato 20enne

Per il giovane applicato anche il divieto di dimora (altro…)

Read More...
commissariato polizia lamezia terme

Lamezia, movida violenta: ennesima rissa con tre feriti e tre denunciati

LAMEZIA. Il commissariato di pubblica sicurezza, alla guida del dirigente Alessandro Tocco, sta ancora indagando sulla rissa avvenuta ieri

Read More...

Mobile Sliding Menu