LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

A Rende l’80° congresso Collegamento Svizzero in Italia alla scoperta della Calabria

2 min read
Coldiretti - lameziaterme.it

Coldiretti

Molinaro: nuove opportunità per il cibo “made in Calabria” e il turismo naturalistico

Comunicato stampa:

La scoperta della Calabria con i suoi valori ed elementi agricoli, produttivi e turistici è stata al centro dell’80° Congresso “Collegamento Svizzera in Italia”, organizzato con la collaborazione del Circolo Svizzero Cosentino presieduto da Maja Domanico-Held che si è celebrato a Rende (CS), la prima volta in Calabria.

Il Congresso ha visto la presenza di 64 delegazioni di circoli svizzeri in Italia, (rappresentavano tutte le regioni), il Comitato Collegamento Svizzero, l’Associazione Gazzetta Svizzera, l’Unione Giovani Svizzeri. Una narrazione che ha favorevolmente impressionato i partecipanti che dalla voce dei protagonisti, tra i quali il presidente della Coldiretti Calabria Pietro Molinaro, hanno apprezzato il dinamismo calabrese e la loro capacità di irrobustire gli asseti naturali di sviluppo della Regione: agricoltura, agroalimentare e turismo. La presidente dei Circoli degli Svizzeri in Italia Irène Beutler – Fauguel ci ha tenuto a sottolineare che in Calabria si respira una convinzione diversa e questo si è potuto toccare con mano nel tour che la delegazione ha effettuato nelle località più note della Calabria dove hanno riscontrato cibo e servizi di qualità.

Di rilievo le presenze, insieme a quelle di tanti ospiti, dell’ambasciatore svizzero a Roma Giancarlo Kessler e del direttore Consolare relazione con gli svizzeri all’estero Jurg Burri che ci hanno tenuto a sottolineare che questi scambi oltre che culturali e di reciproca conoscenza, servono a stabilire relazioni stabili che possono concretizzarsi in vari modi e forme, per esempio nel migliorare i rapporti transfrontalieri e più in generale con l’Italia e l’Europa.

“Certamente visto anche l’alto gradimento ottenuto – ha voluto sottolineare Molinaro –  queste sono occasioni che permettono di far nascere nuove opportunità per cibo” made in calabria”, il turismo naturalistico e più complessivamente aver potuto presentare la Calabria Antica, Autentica ed Accogliente ad una platea di rappresentanti svizzeri che vivono e lavorano in Italia”.