Riace (RC). Arrestato il sindaco per favoreggiamento dell’immigrazione

In Cronaca, Ultime notizie On
Mimmo Lucano

Disposto il divieto di dimora nel territorio del comune alla sua compagna

I finanzieri del Gruppo di Locri hanno eseguito, alle prime luci dell’alba, un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Locri, che dispone gli arresti domiciliari nei confronti di Domenico Lucano, sindaco del Comune di Riace ed il divieto di dimora per la sua compagna, Tesfahun Lemlem, nell’ambito dell’operazione denominata “Xenia”.

La misura cautelare rappresenta l’epilogo di approfondite indagini, coordinate e dirette dalla Procura della Repubblica di Locri, svolte in merito alla gestione dei finanziamenti erogati dal Ministero dell’Interno e dalla Prefettura di Reggio Calabria al Comune di Riace, per l’accoglienza dei rifugiati e dei richiedenti asilo politico.

Ulteriori particolari saranno resi noti nel corso della mattinata.

Articoli Correlati

Al via I'm Nature but I forgot it, progetto artistico di denuncia

Al via I’m Nature but I forgot it, progetto artistico di denuncia

Contribuire alla consapevolezza, attraverso l’arte, su quello che l’uomo e la sua evoluzione hanno creato, facendo aprire gli occhi

Read More...
Catanzaro. Concluso il progetto "Spiaggia e fondali marini"

Catanzaro. Concluso il progetto “Spiaggia e fondali marini”

Si è svolto domenica scorsa, 16 giugno, alle ore 10, in località di Giovino, a Catanzaro Lido, “Spiaggia e

Read More...
ambulanza

Pizzo Calabro (VV). Auto contro moto, muore diciottenne

Un gravissimo incidente si è verificato nel pomeriggio di ieri mercoledì 19 giugno sulla via Nazionale (SS18) a Pizzo

Read More...

Mobile Sliding Menu