#riacenonsiarresta, Mimmo Lucano saluta tutti col pugno chiuso

In Politica, Ultime notizie On
- Updated

RIACE.  Affacciato alla finestra di casa col pugno sinistro chiuso: così Domenico Lucano ha salutato le circa quattromila persone giunte a Riace per testimoniare la loro solidarietà al sindaco – ora sospeso – agli arresti domiciliari per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

I manifestanti, dopo aver percorso le strade del paese, sono giunti sotto casa di Lucano urlandogli “Tieni duro, continua a lottare sempre. In questa battaglia di civiltà non sarai mai solo!”. In migliaia sono arrivati a Riace per il corteo che, partendo dalla base del paese, raggiunge la casa di Domenico Lucano, il sindaco arrestato martedì scorso per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

I manifestanti, giunti a Riace per portare la loro solidarietà al sindaco ora sospeso, sono arrivati da tutta Italia. Persone di ogni età e ceto sociale.

Articoli Correlati

pioggia - allerta meteo - Lameziatermeit

Meteo: prevista settimana con piogge intense e aria polare

Ancora instabilità  e aria polare per l'ultima decade di gennaio (altro…)

Read More...
spettacolo quartet

Vacantiandu. Quattro grandi attori per un grande spettacolo: Quartet

Dopo Francesco Pannofino e Carlo Buccirosso in arrivo, al Teatro Comunale di Catanzaro,  un altro grande spettacolo di successo

Read More...
Claudio Fittante e Giovanni Martello

Lamezia. Tutto pronto per la prima kermesse d’inverno al Campanella

Tutto pronto per la prima kermesse d’inverno delle specialità strumentali, promossa dal liceo Campanella di Lamezia Terme in collaborazione

Read More...

Mobile Sliding Menu