LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Rose (CS). Parroco in ospedale, aveva bevuto candeggina durante la messa

1 min read
eucarestia

Sabato 8 giugno, nella Chiesa di Santa Maria Assunta a Rose, in provincia di Cosenza, il parroco Don Claudio Albanito ha rischiato l’avvelenamento dopo aver bevuto un liquido tossico (presumibilmente candeggina) dal calice dell’acqua, durante il rito della Comunione

Il sacerdote ha subito avvertito un forte bruciore alla gola ed un senso di soffocamento, quindi ha vomitato.

Soccorso immediatamente dai fedeli che hanno subito chiamato la guardia medica locale che prestato le prime cure e poi allertato i sanitari del 118.

E’ stato successivamente condotto all’ospedale dell’Annunziata di Cosenza, dove è stato sottoposto ad una lavanda gastrica.

In seguito Don Claudio, dopo essersi ripreso, ha chiesto di essere dimesso e già nella giornata successiva, domenica 9 giugno, si è presentato in Chiesa per una speciale celebrazione in cui 22 bambini hanno ricevuto la prima Comunione.

Adesso sta valutando se presentare denuncia contro ignoti.

Redazione

Click to Hide Advanced Floating Content