La Royal festeggia il ritorno al Palasparti con un sonoro 4-1 al Nuceria

In Sport On
- Updated

Si riscatta prontamente la Royal Team andando in gol quattro volte contro il volenteroso Nuceria

Altro spessore ovviamente delle campane rispetto al Molfetta di domenica scorsa, ma la Royal di mister Carnuccio inizia a far vedere le potenzialità di cui dispone. E così miglior ritorno al PalaSparti non poteva esserci. All’inizio non pochi volti di sportivi ancora increduli sulle gradinate  del PalaSparti, nel poter ammirare nuovamente si fa per dire, dopo quasi due anni, la struttura riaperta di Via Marconi.

PARTITA. Per la Royal, che chiude avanti 1-0 il primo tempo con Moreno che approfitta di un errore di Lamberti C., segnano poi nella ripresa De Sarro, Lavado e capitan Primavera. Sul 3-0 sfortunata autorete di Moreno che si trova sulla traiettoria di un tiro da fuori ed inganna la compagna Radu. Nel complesso c’è ovviamente ancora da lavorare per mister Carnuccio, soprattutto nella finalizzazione poiché va concretizzata meglio e di più l’enorme mole di gioco creata. Anche perché altrimenti accade che l’avversario, il Nuceria nella prima parte della ripresa, prende fiducia e sfiora il pari un paio di volte. Ma serve il naturale tempo, il rodaggio della Royal non è ancora completato e serve lavorare tanto in settimana.

CRONACA. Carnuccio opta per Radu, Lavado, Serrano, Valladares e Primavera. Risponde il Nuceria con Ianniello (tante parate per lei), Carola Lamberti, Gambardella, la brava Foddai e Tirozzi. Pochi secondi e Primavera decentrata riceve da Serrano, ma il tiro è sull’esterno della rete. Ci prova Serrano, tiro deviato e Ianniello smanaccia in angolo. Tiro cross di Moreno a lato. E ancora Ianniello sveglia coi pugni su Lavado. Primi cambi Royal: Valladares per Serrano e poco dopo Polizzi per Lavado. In mezzo Radu respinge su Gambardella. Ancora Royal con Primavera, tiro di poco fuori, Ma il Nuceria nelle poche occasioni che crea si rende pericoloso: lo fa con Foddai che si gira bene in area, ma Radu è reattiva e poi Lavado allontana sul ritorno della campana. Risponde Serrano due volte, gran tiro deviato da Ianniello e poi bel destro-sinistro e tiro a fil di palo. Ancora Foddai di testa per le ospiti, para Radu. Ancora Ianniello due volte su Lavado e Primavera sempre coi piedi.  Primavera poi pescata bene da Moreno, sinistro sbilenco fuori. Entra anche De Sarro e la Royal crea altre occasioni con Valladares, Polizzi e Lavado, sempre attenta Ianniello. Sul finire di tempo, entra anche Gatto, diagonale di Foddai a lato, palo di Serrano con un elegante pallonetto e sventola di Moreno deviata da Ianniello.

Nella ripresa stessi quintetti del primo tempo. E’ il Nuceria a rendersi spesso minaccioso con Lamberti a lato e Foddai, brava Radu. Quindi doppio destro di Primavera, sempre deviati da Ianniello. Si sveglia la Royal con doppia Lavado e Valladares, senza trovare il gol. Che lo sfiora pure Primavera, a fil di palo, alla fine di una bella triangolazione. La Royal riassume il comando de gioco e sfiora il bis con Valladares, De Sarro e Primavera, piattone a sfiorare l’incrocio. Ma non sbaglia poco dopo: gran tiro da fuori di Primavera che mette in difficoltà Ianniello, la sua respinta corta è raccolta dalla brava De Sarro abile a farsi trovare al posto giusto e così insacca a porta vuota. 2-0. Ma la Royal continua a sbagliare gol: prima De Sarro tira alto, poi Primavera di suola con la palla che resta lì vicino la linea di porta, quindi Lavado trova ancora Ianniello. Ma la portoghese realizza il 3-0 poco dopo da due passi su assist di Primavera. Pochi secondi ed un tiro delle campane è deviato da Moreno nella porta di Radu. 3-1. Ma ci pensa Primavera a chiudere la contesa smarcata da Gatto, e poco dopo Lavado a fil di palo. Domenica prossima trasferta per la Royal sul campo de città di Taranto.

TABELLINO: ROYAL-NUCERIA 4-1

ROYAL: Radu, Moreno, Lavado, Serrano, Primavera, Gatto, Polizzi, Valladares, De Sarro, Furno, Grandinetti, Fakaros. All. Carnuccio

NUCERIA: Ianniello, Tirozzi, Gambardella, Foddai, C.Lamberti, Vitale, G.Lamberti, Senatore, A.Dello Ioio, B.Dello Ioio. All. G. Dello Ioio

Arbitri: Fabio Cozza di Cosenza e Pietro Vallone di Crotone. Crono: Salvatore Ranieri di Soverato

RETI: pt 6’09 Moreno; st 7’42 De Sarro, 15’40 Lavado, 15’58 aut. Moreno (N), 18’29 Primavera.

Note: ammonite Gambardella e Valladares

Articoli Correlati

Lamezia. Incidente in contrada Palazzo, si ribalta autotreno

Una squadra dei vigili del fuoco del comando di Catanzaro, distaccamento di Lamezia Terme, è intervenuta alle ore 10.00

Read More...

Lamezia. Al Grandinetti “Uno, nessuno e centomila” della compagnia siciliana Piccolo Borgo Antico

Prosegue la rassegna teatrale Vacantiandu con la direzione artistica di Diego Ruiz e Nico Morelli, direzione amministrativa di Walter

Read More...

Centrodestra: “Con Pegna sindaco Lamezia potrà volare alto come merita!”

Ruggero Pegna, candidato a sindaco sostenuto da Forza Italia, Udc e Fratelli d’Italia, ringrazia i partiti della coalizione di

Read More...

Mobile Sliding Menu