LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Royal, ancora tanto lavoro per mister Ragona

3 min read
Royal Team Lamezia

Royal Team Lamezia al Memorial Annabella Cesar

Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

Altre due mini test in archivio per la Royal Team Lamezia, sabato scorso impegnata a Cefalù nel Memorial “Annabella Cesar” (calcettista siciliana scomparsa lo scorso anno), vinto a sorpresa dal Castellamare del Golfo.

La Royal Team del presidente Mazzocca ha accolto di buon grado l’invito degli organizzatori, apparendo però alquanto imballata nelle due amichevoli di 20 minuti ciascuno, tra l’altro non con tempo effettivo.

Dunque test non proprio attendibili sul piano tecnico, valsi soprattutto a tentare di migliorare l’assemblaggio tra i reparti in casa Royal.

La squadra di mister Ragona, dopo aver assistito alla gara d’esordio tra Ragusa (squadra di A2) ed il Castellamare del Golfo Trapani (serie C), vinta sorprendentemente da queste ultime per 1-0 e gol di Cottone con un diagonale da destra deviato da Brkan trovatasi sulla traiettoria, ha incontrato il Ragusa. Stante il problema muscolare del portiere Cacciola accusato la scorsa settimana, tra i pali ha giocato la giovanissima Giuffrida.

Con lei hanno iniziato capitan Fragola, Rovito, Di Piazza e Saraniti. Pronti via e neanche allo scoccare del primo minuto, un rasoterra di Pernazza ha beffato Giuffrida per l’1-0 del Ragusa. Trascorrono altri 4 minuti in cui la Royal stenta a ritrovarsi in campo, apparsa contratta fisicamente probabilmente anche per i carichi di lavoro atletico effettuato in settimana, ed Arinelle raddoppia con un diagonale da sinistra.

In questa azione la Royal ha perso banalmente palla a centrocampo. La squadra lametina tenta una reazione e va vicina al gol con Saraniti e Fragola nella stessa occasione, ma non trovano il varco giusto col portiere Sirna attenta. In campo anche Nasso, Kale e De Sarro e proprio quest’ultima subisce fallo poco fuori l’area. Batte Furno che accorcia le distanze per la Royal (2-1) con un bel tiro sotto la traversa, a quel punto mancano 6’26”.

Poi una parata di Giuffrida su Arinelle, e quindi si assiste ad una delizia spettacolare (tra le migliori cose dell’intero Memorial) in stile tutto brasiliano da parte di Kale. La calcettista della Royal riceve spalle alla porta un lancio da Rovito, stop col destro e girata, con finta, di sinistro con palla a stamparsi sul palo. Applausi! Ci prova in extremis anche Rovito, deviato fuori e dunque Ragusa vince 2-1.

Ultima gara decisiva Castellamare-Royal: le lametine per aggiudicarsi il Memorial debbono vincere con due gol di scarto. Ma il match non si schioda dalla parità iniziale nonostante i tentativi di De Sarro (due volte, nella seconda azione un suo tiro è deviato dal braccio di D’Amico ma per l’arbitro è tutto regolare, anzi ferma il gioco per sincerarsi delle condizioni della siciliana colpita dalla palla in volto in quell’azione ), Furno e Kale.

Ed in chiusura anche due occasioni delle siciliane con Ciriminna (ex del Palermo in A2, strano giochi solo in C) e Alioto. In campo anche Gatto, Mauro e tutte le altre. Pure in questa gara la Royal non appare in palla come domenica scorsa a San Giovanni in Fiore: troppa confusione tra i reparti, sbagliando anche le cose semplici. E così, non senza sorpresa, merito alle ‘piccole’ ma brave del Castellamare del Golfo che mettono in riga le più quotate Royal e Ragusa.

Per la Royal un’ulteriore riprova che c’è ancora tanto da lavorare, a due settimane dall’inizio del campionato (esordio a Roma il 7 ottobre), contando ovviamente sul recupero di Cacciola ed in parte su quello di Kale, nei giorni scorsi alle prese con qualche acciacco fisico in via di risoluzione.
E domenica prossima altro triangolare in Puglia con Bernalda e Molfetta.

1/a gara: TABELLINO 1-0
CASTELLAMARE: Giglio, D’Amico, Minaudo, Alioto, Ciriminna, Galante, Cottone, Riccobbono. All. Galante
RAGUSA: Sirna, Brkan, Othmani, Pernazza, Iwamura, D’Angelo, Privitera, Arinelle, A. Linoce, Spinello, L.Linoce, Piccione, Di Simone, Matranga, Palermo. All. Nobile
RETE: Cottone

2/a gara: TABELLINO 2-1
RAGUSA: Sirna, Brkan, Privitera, Arinelle, Pernazza, D’Angelo, Othmani, A. Linoce, Spinello, L.Linoce, Piccione, Di Simone, Matranga, Iwamura, Palermo. All. Nobile
ROYAL: Giuffrida, Fragola, Rovito, Di Piazza, Saraniti, Gatto, Kale, Nasso, De Sarro, Mauro, Furno, Cacciola. All. Ragona
RETI: Pernazza, Arinelle, Furno (R).

3/a gara: TABELLINO 0-0
CASTELLAMARE: Giglio, D’Amico, Minaudo, Alioto, Ciriminna, Galante, Cottone, Riccobbono. All. Galante
ROYAL: Giuffrida, Fragola, Nasso, De Sarro, Saraniti, Rovito, Gatto, Kale, Di Piazza, Mauro, Furno, Cacciola. All. Ragona

Click to Hide Advanced Floating Content