Royal Team, necessaria la vittoria contro l’Olimpus Roma

In Sport On

Inizia il girone di ritorno in Serie A e la Royal del presidente Mazzocca lo apre con un’altra gara interna, dopo la vittoria con la Lazio

Sarà l’Olimpus Roma ospite domani sempre del Palasport Provinciale di Vibo Valentia (ore 15.00), la casa per la Royal da qui fino al termine del torneo grazie al presidente della Provincia vibonese, Salvatore Solano.

Anche perché la riapertura del PalaSparti è ancora lungi dal verificarsi, specie ascoltando le ‘inquietanti’ dichiarazioni dei giorni scorsi del Commissario Alecci in cui testualmente, allargando le braccia, ha sottolineato: “Ma io cosa ci posso fare se ad un certo punto la squadra (comunale-dirigenziale – ndr) non è riuscita a dimostrare di essere in grado di provvedere con atti amministrativi che sono quelli grazie ai quali si apre una struttura?”.

Insomma un atto d’accusa ma non si muove foglia! La realtà è che oggi, sono ben 390 giorni che il PalaSparti è chiuso! E una società si è ritirata dal suo torneo; un’altra è sul punto di seguirla, e altre due militanti in A e A2, tra cui la Royal, spendono risorse ed energie girovaghe per la Calabria in altre province. Incredibile ed assurdo!

Tornando all’Olimpus vanta cinque punti in più in classifica e arruola diversi elementi di spessore, in primis la nazionale Pomposelli, mentre rispetto all’andata non c’è più l’altra top Blanco. Ma resta comunque una squadra di tutto rispetto, concorda mister Carnuccio: “Rispettiamo l’Olimpus che ha sicuramente una classifica che non rende merito al suo valore per storia, tradizione e qualità. Noi contro la Lazio abbiamo iniziato con forza un nuovo percorso, ben consapevoli che ogni gara è difficile e lo è anche di più confermarsi. Noi speriamo di continuare così, e sono certo che tutte le ragazze di cui sono molto contento per l’intensità e l’impegno che ci mettono in allenamento, metteranno in campo la loro grande voglia di fare bene”.

Una settimana quella trascorsa in casa-Royal in cui non sono mancati acciacchi e problematiche fisiche varie, e non solo: da Kale a Cacciola, da Furno a Di Piazza. Tutte comunque avranno quello spirito mostrato contro la Lazio, e dove non arriverà il confronto tecnico si supplirà con grande determinazione e carattere. La rosa intanto si assottiglia: in settimana ha deciso di interrompere la sua stagione con la Royal, Rossana Rovito. La società la ringrazia per quanto fatto nel girone di andata e le augura le migliori fortune professionali.

CONVOCATE: I portieri Cacciola e Giuffrida, quindi Furno, Corrao, Saraniti, Primavera, Kale, Di Piazza, De Sarro, Gatto, Siciliano.

ARBITRI: Antonio Schirone di Barletta e Amedeo Lacalamita di Bari. Crono: Fabio Cozza di Cosenza.

 

Articoli Correlati

Rosarno (RC). ‘Ndrangheta, sequestrati beni per 1,1 Milioni di euro

Sigilli ad azienda agricola, bar e terreni con sovvenzioni Ue (altro…)

Read More...

Abate (M5S): SS106, disponibile a partecipare al tavolo dei sindaci

Ss 106: dopo aver portato, in sinergia con le altre istituzioni, il Frecciargento nella Sibaritide, il mio impegno sul

Read More...
sala napolitano

Lamezia, scioglimento per mafia: il Consiglio di Stato rimanda la decisione

LAMEZIA. Terzo scioglimento per mafia del Comune di Lamezia Terme, sentenza rimandata: il Consiglio di Stato discute la causa

Read More...

Mobile Sliding Menu