Royal Team torna a mani vuote dalla trasferta romana

In Sport On
La Royal nella trasferta romana

La Royal lotta e combatte ma non concretizza le azioni che produce e stavolta, specie nel primo tempo, sono state diverse

Tutto l’opposto dell’Olimpus, nonostante le varie decisive parate di Cacciola. Peccato: la Royal inizia ad assimilare i dettami tecnici di mister Carnuccio che spesso nel primo tempo applaude le sue ragazze.

Senza contare poi il diverso spessore tecnico nelle locali di atlete quali Blanco e la nazionale Pomposelli, che assicurano dinamicità e velocità, caratteristiche che invece mancano alla Royal. Oltre all’esperienza.

Ciononostante però la Royal tiene botta nel primo tempo, e dopo le presentazioni inziali delle locali dalle parti di Cacciola, la Royal risponde con Rovito e soprattutto con Kale che spreca dalla corta distanza, oltre a buone ripartenze di Furno, tra le migliori in casa lametina.

E così dopo 7 minuti il vantaggio Olimpus con un destro dalla distanza della nazionale Pomposelli e suo raddoppio in chiusura con Royal scoperta. In mezzo altre due ghiotte azioni-gol sciupate da Kale e la solita verve di Furno che semina scompiglio. Inizio ripresa in ambasce per la Royal che subisce troppo, salvo assestarsi dopo 5 minuti e subire il tris finale solo allo scadere nonostante Roma crei diversi pericoli.

CRONACA. Doppia conclusione Pomposelli e Blanco, entrambe fuori. Ancora Blanco dopo un angolo, fendente alto. Dopo 3 minuti entra Furno per Saraniti e la siciliana si guadagna subito una punizione ma c’è il primo time out. Dopo 5 minuti gran sinistro Rovito, portiere in angolo. Sugli sviluppi Kale da due passi non tira ed il passaggio è messo in angolo da Benvenuto. Ripartenza veloce Royal con Furno e Rovito, l’ultimo triangolo è lungo. Ci prova Furno da fuori, tiro alto su assist di Kale. Risponde Bellucci, coi pugni Cacciola in angolo. Lancio Fragola per Rovito sull’out, sinistro debole parato. E poco dopo l’1-0 Olimpus: gran destro di Pomposelli da fuori e palla in rete a fil di palo.

Venti secondo e Kale sciupa la palla del pari: Pomposelli troppo sicura non controlla la sfera, pallonetto di Kale, alto d’un soffio. Entrano Nasso e Di Piazza per Furno e Rovito (rimasta contusa al piede). Proprio Furno, servita da Kale, tira debolmente. Ancora la siciliana (12’) riparte da centrocampo, punta a lato. Si risveglia Roma: doppia Schirò, respinge sempre Cacciola. Brava ancora la lametina su sinistro di Blanco da fuori. Mentre Pomposelli di destro a lato, deviato in angolo.

A 4’ dalla fine altra occasionissima per Kale: assolo di Fragola che scarica per Furno, palla alla brasiliana che da due passi però non dà potenza e para facile Salinetti. Poco dopo Furno da fuori, anche lei troppo debolmente ed il portiere para. Allo scadere Roma raddoppia: da sinistra Benvenuto trova tutta sola sulla destra Pomposelli che infila Cacciola per il 2-0. Cerca di rispondere la Royal: ripartenza Kale-Saraniti, palla a Di Piazza e sinistro deviato in angolo.

RIPRESA. Furno per Rovito la variazione dall’inizio rispetto al primo tempo nella Royal. E proprio Furno dopo trenta secondi, da due passi, non dà potenza al suo destro e Salinetti para. Ancora Furno dopo due minuti ci prova da fuori, troppo debole ancora. Rientra Rovito per Furno.

Ci prova Kale da destra, para Salinetti. Entra anche De Sarro per Saraniti. E al 4’ Benvenuto divora il tris da due passi. Super Cacciola devia su Blanco dalla corta distanza poco dopo. Roma comanda: Benvenuto colpisce il palo. E ci vuole la miglior Cacciola per deviare su destro di Pomposelli a tu per tu.

Dal 7’ mister Carnuccio ci prova col quinto di movimento (Saraniti). E dopo due minuti Roma ne approfitta dopo una bella combinazione-Royal con Kale al tiro respinto dalla difesa, riprende Bellucci che triplica a porta vuota. 3-0. Carnuccio varia il quintetto ma Roma colpisce un altro palo con Pomposelli. Entra Mauro e poi di nuovo Nasso. Gran sinistro da fuori di Rovito, Salinetti devia in angolo. Brava poi Cacciola su Fracassi. Occasionissima-Royal: Saraniti a tu per tu con Salinetti che devia coi piedi. Poco dopo Furno, difesa in angolo. Brava ancora Cacciola su Blanco e risponde Kale da due passi, centrale para Salinetti. Ora testa a domenica a Pentone (ore 5) contro Florentia.

OLIMPUS: Salinetti, Pomposelli, Blanco, Benvenuto, Lisi, Schirò, Sgarbi, Fracassi, Iannucci, Esposito, Bellucci, Vecchione. All. Musci

ROYAL: Cacciola, Fragola, Rovito, Kale, Saraniti, Nasso, De Sarro, Mauro, Furno, Di Piazza, Giuffrida. All. Carnuccio

ARBITRI: Bartoli di Nocera Inferiore e Cozzuto di Biella. Crono: Lozzi di Roma 2.

RETI: Pt 7’10 e 18’49 Pomposelli (O). St 9’18 Bellucci.

Ammonite: Kale, Iannucci.

 

Articoli Correlati

Rechichi bissa il successo nello slalom curinghese

Rechichi bissa il successo nello slalom curinghese

È Gaetano Rechichi il nuovo Re dello Slalom Curinghese (altro…)

Read More...
Lamezia. Grandissimo successo nel weekend per la mostra Riverberi Pittorici

Lamezia. Grandissimo successo nel weekend per la mostra Riverberi Pittorici

Riverberi Pittorici, la mostra organizzata dall’associazione Natale Proto - in corso a Palazzo de’ Medici di Lamezia Terme fino

Read More...
Anton Giulio Grande presidente di giuria alla finale nazionale di Miss Red Carpet 2019

Anton Giulio Grande presidente di giuria alla finale nazionale di Miss Red Carpet 2019

Durante la finale nazionale di Miss Red Carpet 2019, lo stilista Anton Giulio Grande è stato Presidente di giuria

Read More...

Mobile Sliding Menu