Salerno-Royal 1-3. Lamezia eccezionale vince anche a Salerno

In Sport On
- Updated
Salerno-Royal 1-3. Lamezia eccezionale vince anche a Salerno

Si chiude con la Royal a saltellare ebbra di gioia accanto ai tifosi sugli spalti a festeggiare una vittoria di platino ed oltremodo meritata.

Una splendida Royal vogliosa e determinata come non mai, ma soprattutto consapevole di giocarsi una gara importante, come le ultime del resto, sbanca anche Salerno e si presenta al match clou col Napoli (vittorioso anch’esso oggi) di domenica (a Pentone) con tre punti di vantaggio, e due risultati su tre a disposizione.

Sospinta dall’incessante sostegno e dall’entusiasmo, a tratti commovente, dei tifosi lametini, la squadra dei presidenti Mazzocca e Vetromilo dimostra quella coesione e spirito di sacrificio decisivi da due mesi a questa parte. E così Ceravolo abbassa la saracinesca in porta, Fragola, Manitta, Corrao e Sabatino a turno proteggono la difesa che è una bellezza.

Il resto lo fanno Losurdo e Primavera quest’oggi indemoniate su ogni pallone, e rispettivamente salite a 27 e 22 gol. Menzione anche per Sgrò e Linza, poi costretta ad uscire per infortunio. Plauso anche a chi non ha giocato, Guerra, De Sarro e Ierardi, ma a questo punto tutte sono oltremodo importanti, anche non giocando una gara.

CRONACA. Manitta per la sponda di Primavera indietro per il destro di Corrao a lato. Ripartenza Royal: Primavera ruba palla e serve a destra Losurdo, gran destro e Lanza devia in qualche modo coi piedi. Risponde Salerno con Pisani, bel destro e Ceravolo vola all’incrocio. Passano pochi secondi e Manitta alza di poco la mira da fuori. Bis di Corrao che centra la porta con un gran destro ma Lanza devia in angolo.

Royal in pressione e con Manitta ruba palla ma il tiro è deviato dal portiere. Poci secondi e 12’42” cross teso di Primavera da sinistra, e Pisani mette nella propria porta. 1-0 Royal ed esultano squadra e tifosi al sèguito. Ci prova subito dopo Losurdo para Lanza con qualche difficoltà. Primo cambio Royal: fuori Corrao dentro Fragola e poco dopo Sabatino per Manitta. Royal tonica e determinata: Primavera dalla sinistra becca dentro Sabatino tutta sola ma non ci arriva per poco. Break Salerno: tira Lanza decentrata, palla di poco fuori. Esce Primavera entra Linza che poco dopo tira sull’esterno della rete.

A 5’ dalla fine in un contrasto Linza ha la peggio alla caviglia ed è costretta ad uscire, rientra Primavera. Poco dopo entra anche Sgrò per Losurdo. A 4’06” dalla fine segna Pisani (favorita da un contrasto con Fragola) di sinistro, con palla a fil di palo sull’uscita di Ceravolo. Insiste Salerno, gran tiro di Pisapia e Ceravolo alza in angolo.

A 2’40” dalla fine Royal vicina al vantaggio: gran tiro di Fragola e devia Lanza, riprende Primavera al volo ma non inquadra la porta. Ci prova allo scadere Sgrò, gran diagonale deviato da un difensore. A 8 secondi dalla fine palo di Sabatino su delizioso assist di Primavera.

Nella ripresa un solo cambio inziale per la Royal rispetto al primo tempo: Sabatino per Corrao. Ci prova subito Salerno con D’Angelo e Pisani, sempre brava Ceravolo. Dopo 2 minuti occasionissima Manitta: la brasiliana intercetta un passaggio da out di Salerno ma col sinistro da due passi mette fuori.

Royal determinata: Manitta di testa per Losurdo, gran sinistro al volo, alto. Risposta Salerno con Lanza, palla di poco fuori. Quindi Losurdo crossa da destra, ma a centro area non c’è nessuno. Ma è il preludio al vantaggio Royal: lancio per Primavera che se ne va sulla destra e mette al centro per Manitta che stoppa e di destro fa 2-1.

La Royal gestisce bene, anche se Salerno non demorde, e poco dopo arriva il tris con un’azione travolgente da sinistra a destra. Corrao  per Fragola, mette dentro da destra e Losurdo rapace fa vera opportunista mette dentro nonostante il disperato salvataggio di Lanza. 3-1! Losurdo indemoniata: poco dopo sinistro al volo e palla a fil di palo.

Redivivo Salerno ma in porta Ceravolo è insuperabile: prima su punizione di Pisapia e poi da due passi su Pisani dice no. Royal vicina al poker: in ripartenza Losurdo per Fragola, destro respinto da Lanza in uscita. Risposta Royal (a 5’ dalla fine) con Losurdo ben servita da Fragola, tutta sola ma Lanza in uscita respinge.

E mentre da Napoli arriva il 2-0 delle partenopee, poco dopo ancora Losurdo rifinisce per Corrao in area, esterno destro e palla sul palo esterno. Da 3’50” alla fine Salerno col quinto di movimento (Pisani), due volte pericolosa dalla distanza, ma non nello specchio.

Il tempo per un’incredibile ammonizione per Corrao per inesistente simulazione (il fallo l’aveva commesso Moscillo), un gran tiro di Primavera che colpisce la parte superiore della traversa, ed un’altra paratona di Ceravolo su Pisapia e la gara si chiude. “Ci godiamo questa vittoria fino a lunedì, quindi da martedì – spiega mister Ragona – lavoreremo come sempre con impegno ed entusiasmo per un traguardo che stiamo inseguendo tutti dal 29 agosto scorso.

Un plauso a tutte: questa vittoria è frutto del collettivo, sempre, per me non ci sono calcettiste che vincono da sole. E permettetemi un ringraziamento col cuore ai tifosi anche oggi spettacolari ed importantissimi per noi”.

E un plauso arriva anche dal patron Mazzocca: “Brave le ragazze, ci hanno messo l’anima con grande impegno, oggi davvero una grandissima partita della Royal”.

TABELLINO 1-3

SALERNITANA: M.Lanza, Pesce, Moscillo, D’Angelo, Pisani, Pisapia, L.Lanza, Capolupo, Borrelli, Capuano, De Santis, Di Bello. All. Taffarel

ROYAL: Ceravolo, Manitta, Corrao, Primavera, Losurdo, Fragola, Sgrò, Linza, De Sarro, Sabatino, Ierardi, Guerra. All. Ragona

ARBITRI: Capaldi di Isernia  e Del Rosso di Campobasso. Crono: Carlo Ricciardi di Salerno.

RETI: pt 7’18” Primavera (R), 15’54” Pisani (S); st 7’25” Manitta (R), 10’41” Losurdo (R),

 

Articoli Correlati

Capistrano. Trovato con fucile e cartucce, arrestato

Capistrano. Trovato con fucile e cartucce, arrestato

Individuato dai carabinieri durante una perquisizione domiciliare (altro…)

Read More...

Aggressione razzista a Falerna: il proprietario del locale smentisce

Ultimi sviluppi sulla presunta aggressione razzista di Falerna, il proprietario del locale smentisce la versione del dominicano e della sua

Read More...

Tragedia del Pollino: i nomi e le storie delle vittime

10 le vittime accertate dell'immane tragedia che ieri ha sconvolto le vite di un gruppo di escursionisti (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu