LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Noi con Salvini: “Amministrazione incapace di difendere il suo territorio, stop Invasione!”

2 min read
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

La denuncia di Noi con Salvini che parla di “Situazione ingestibile” e chiede lo stop immediato degli sbarchi e più controlli in città.

Comunicato Stampa

Continuano incessantemente gli sbarchi di immigrati sulle coste Calabresi, nelle ultime ore è arrivata nel porto di Reggio Calabria, la nave “Phoenix” con a bordo 346 migranti, per lo più di provenienza centrafricana. Tra di essi anche una salma.

Il tutto chiaramente a spese del contribuente calabrese che oltre a farsi carico dei costi, è sempre di più sottoposto ai pericoli di carattere sanitario che ne derivano.

E’ chiaro che al momento dello sbarco, nonostante le visite di rito, sarà difficile bloccare chi sbarca già con eventuali patologie.

Un fenomeno che poi ricadrà sulle singole città come quella di Lamezia Terme dove l’amministrazione in carica appena insediata, fra i suoi primi atti, ha promosso il cofinanziamento di progetti Sprar per gli immigrati gestiti dalle solite cooperative del settore che dell’accoglienza, grazie al contributo comunale, hanno fatto fonte di “ricaduta economica positiva per il territorio”.

Un ulteriore pericolo per la comunità Lametina perché, nell’attuale contesto di crisi, a fronte di una crescente pressione migratoria e di uno scenario internazionale connotato da instabilità e da minacce che impongono di profondere massimo impegno nelle attività volte a mantenere il territorio sotto controllo, chi gestisce la cosa pubblica a Lamezia ha già dimostrato tutta la sua incapacità.

In città non vi è controllo, chiarezza e trasparenza, esempi pratici si riscontrano, a Piazza Italia nel quartiere Sant’Eufemia, Piazza D’armi nel quartiere Nicastro e Piazza Fiorentino nel quartiere

Sambiase, totalmente abbandonati al degrado e diventati centri nevralgici del bivacco e della prostituzione.

Non vi sono controlli su tutte le Moschee e su i ‘centri di cultura islamica’ che potrebbero fare proselitismo islamico oltranzista, dobbiamo ricordare che gli ultimi fatti di cronaca dimostrano che islamici affiliati a cellule terroristiche si nascondono nel nostro paese e moschee e centri culturali Islamici potrebbero essere strumenti per portare avanti la loro propaganda di odio e violenza nei confronti dell’occidente.

Chiediamo che Il comune si attivi per rispristinare l’ordine in alcune zone della città fuori controllo, dove i cittadini pagano le tasse ma la sera sono costretti a rinchiudersi in casa perché minacciati dalla presenza sempre più asfissiante di immigrati ubriachi spesso protagonisti di violenze gratuite.

Vincenzo Angotti   

Direttivo cittadino Noi con Salvini Lamezia Terme

Click to Hide Advanced Floating Content