San Calogero. Migrante ucciso, forse vendetta per furto

In Cronaca On
- Updated
San Calogero. Migrante ucciso, forse vendetta per furto

Vertice in Procura dopo la sparatoria di ieri sera

VIBO VALENTIA. Potrebbe essere legato ad una vedetta per un furto che la vittima stava compiendo insieme ad alcuni complici il movente dell’omicidio del migrante maliano Sacko Soumali, di 29 anni, e del ferimento degli altri due connazionali avvenuto ieri sera.

Sarebbe questa l’ipotesi che viene seguita dalla Procura della Repubblica di Vibo Valentia in relazione a quanto accaduto in località “ex Fornace” di San Calogero.

In Procura si sono tenute riunioni per fare il punto sulle indagini e e altre sono in programma in giornata.

Articoli Correlati

Cosenza, permanenza illegale di stranieri: arresti e perquisizioni

I carabinieri del Ros e del comando provinciale di Cosenza hanno eseguito un provvedimento cautelare, emesso dalla procura di Cosenza, nei confronti di 3

Read More...

Conflenti, Cardinale Sarah: “La Basilica consolida il legame con la Chiesa di Roma”

“Mi auguro che questa Basilica possa essere per chiunque verrà il simbolo di ciò che tutti noi siamo: il

Read More...
consigliere regionale gianluca gallo

Gallo: Lsu e lpu, in Calabria in 4.500 a rischio

Il capogruppo della Casa delle Libertà accusa: Smascherate le promesse elettorali del Pd, ora tocca al Governo (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu