LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Santelli a Fazio: la Calabria vuole tornare a lavorare anzichè essere assistita

1 min read
Santelli a Fazio: la Calabria vuole tornare a lavorare anzichè essere assistita

Il Presidente della Regione Calabria è stata ospite ieri sera a Che tempo che fa

La Santelli, ospite del programma di Fazio insieme al governatore campano Vincenzo De Luca, difende le sue scelte e accusa il governo di aver ignorato le richieste di aiuto.

Fin dal primo momento di questa emergenza, – spiega Jole Santelli – abbiamo capito che la salute dei cittadini aveva la priorità su tutto, per questo motivo abbiamo adottato delle misure ancor più stringenti rispetto a quelle emesse dal Governo nazionale. Abbiamo fatto si – continua la Santelli – che il Governo prendesse completamente il timone, ricordando però che anche le Regioni hanno dei loro poteri. E, dopo aver dimostrato cosa la Calabria è in grado di fare, vorrei che il governo ci desse lo spazio per poter operare“.

Io non ho riaperto i ristoranti – spiega a Fazio la Santelli – quello lo ha fatto il Governo. Io ho solamente aggiunto qualcosa: secondo me è più pericoloso il servizio d’asporto che allestire due tavolini fuori dai bar mantenendo sempre le distanze”.

“Sono molto preoccupata – dichiara Jole – per il terzo esodo da Nord a Sud. Abbiamo chiesto l’aiuto dell’esecutivo e ci siamo trovati a dover fare da soli: per evitare il rischio di contagi, da domani (oggi, n.d.r.), abbiamo predisposto i tamponi per tutti i calabresi che rientreranno, con laboratori mobili in autostrada, stazioni e aeroporti.