LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

E’ ancora tie-break, la Raffaele espugna Letojanni

3 min read

Incredibile Raffaele Volleynsieme Lamezia, che, sotto di due set, rimonta e vince in casa della Savam Costuzioni Volley Letojanni.

Savam Costuzioni Volley Letojanni - Raffaele Volleynsieme Lamezia
Savam Costuzioni Volley Letojanni – Raffaele Volleynsieme Lamezia

La squadra lametina scende in campo con lo stesso piglio di domenica scorsa, quando è dovuta ricorrere al quinto set per domare la cenerentola Vibo, i padroni di casa sono invece determinati a portare a tre la striscia consecutiva di vittorie.
E per i primi due set i ragazzi di mister Centonze mantengono fede alle loro aspettative giocando una buona pallavolo.
Sugli scudi i soliti Corso e Mazza che, ben orchestrati da capitan Schifilliti, mettono alle strette la Raffaele. 25-17 e 25-18 i parziali.
Letojanni viaggia ormai spedita, è sicura della vittoria, ma, la Raffaele Lamezia riprende a giocare e dopo un’estenuante lotta punto a punto, conquista il terzo set per 27-25.
E’ nel quarto set che esce fuori la squadra lametina, dove, dopo un iniziale equilibrio, (8-7, 14-16) mette il turbo e chiude il parziale 25 a 18 portandosi in parità, 2-2!
Nel quinto e decisivo set Letojanni ritrova le forze e si porta avanti 8-4. Nervi tesi e grande recupero della Raffaele, 8-8. Da quel momento in poi è pura sofferenza, i lametini provano a prendere un pò di vantaggio (11-9) ma Letojanni recupera.
Nessuna delle due squadre vuole cedere il passo, si arriva al 15-15, sul 16-15 una decisione arbitrale contestata permette ai siciliani di rimanere in partita, ma la Raffaele sferra l’ultimo colpo e conquista il match! 19-17 e grande euforia per i gialloblu lametini.

una fase del match
Una fase del match

Veniamo fuori da una partita rocambolesca dove tanto per cambiare la coppia arbitrale la fa da padrone con una serie di decisioni tutte a nostro sfavore. – afferma Salvatore Torchia, membro dello staff tecnico – C’è da ammettere che nei primi due set Letojanni era più decisa e determinata a portare a casa la partita complice anche le non perfette condizioni di tutti e 3 i nostri centrali che purtroppo questa settimana praticamente non si sono potuti allenare.
Qui, però, è venuto fuori l’orgoglio della Raffaele dei giorni migliori e palla su palla la squadra ha iniziato a giocare in maniera più fluida e più consapevole.
Tutti hanno dato il loro contributo in maniera encomiabile e a fine partita Pasciuta e Citriniti, che ha chiuso la gara col muro decisivo, erano stremati ma soddisfatti.
La pausa giunge opportuna sperando di recuperare tutte le forze e gli acciaccati perché alla ripresa ci sarà Pozzallo che oggi ha ripreso la sua corsa.
Complimenti a tutti i ragazzi e forza Raffaele Lamezia”.
Raffaele che scavalca Catania e sale al settimo posto a 19 punti, Letojanni mantiene il quinto posto con 22 punti.
Domenica prossima il campionato si ferma, la Raffaele Lamezia di scena il 3 febbraio sul difficile campo dell’Hering Pozzallo.

SAVAM COSTRUZIONI LETOJANNI MESSINA – VOLLEYNSIEME RAFFAELE LAMEZIA 2-3 (25-17, 25-18, 25-27, 18-25, 17-19)
LETOJANNI: Scollo, Schipilliti 7, Schifilliti 3, Degli Esposti, Corso 22, D’Andrea 12, Nicosia (L2), Pino, Princiotta 9, Ruggeri (L1), Mastronardo, Mazza 24, Remo. ALL: Centonze.
LAMEZIA: Lo Riggio, Graziano (L2), Citriniti 8, Pasciuta 9, Esposito 1, L. Ferraro, Porfida 28, Butera 21, Piccioni 7, M. Sacco (L1), Procopio, Mafrici 1. ALL: A. Ferraro.
ARBITRI: Giordani Ferdinando (1°) e Priolo Gabriele (2°) entrambi di Catania.

Giuseppe Donato