LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

A scuola di orientamento al lavoro per gli studenti dell’ITE V. De Fazio

3 min read

Esterno ITE De Fazio

Prosegue la collaborazione avviata nel 2018 tra l’ITE V. De Fazio e Anpal Servizi, mirata a rinforzare l’allineamento tra gli insegnamenti scolastici e le competenze richieste dal mercato del lavoro, attraverso la promozione di percorsi di educazione al lavoro e di esperienze di transizione scuola-lavoro

Il progetto scaturisce dal programma nazionale promosso dal MIUR e ANPAL (Agenzia Nazionale delle Politiche Attive del Lavoro), affidato ad  Anpal Servizi, Agenzia di supporto ad ANPAL per la promozione dell’occupazione in Italia e all’estero.

L’esperienza avviata si arricchisce in quest’anno scolastico della collaborazione con il Centro per l’Impiego di Lamezia Terme per l’avvio di un ciclo di laboratori di politiche attive del lavoro, rivolti agli studenti di quarta e quinta classe.

“Quali servizi il Centro per l’impiego può offrire agli studenti in cerca di occupazione”, “Come sfruttare le opportunità offerte dalla rete Eures e dal servizio civile”, “Quali passi compiere per una ricerca attiva ed efficace del lavoro”, “Come scrivere un cv efficace e prepararsi a un colloquio di lavoro” sono solo alcuni dei temi che saranno affrontati durante il percorso laboratoriale.

Il primo laboratorio si è svolto nelle sessioni del 10 e 16 dicembre e ha visto la partecipazione attiva e interessata degli studenti di VC, indirizzo di studi Sistemi Informativi Aziendali, nel confronto con gli esperti di Anpal Servizi e del Centro per l’impiego di Lamezia Terme.

Dichiara Vincenzo Canonaco, Direttore del Cpi di Lamezia Terme “Oggi i servizi pubblici per l’impiego rappresentano un riferimento per le politiche attive rivolte ai giovani attraverso vari strumenti europei e regionali che consento di fare esperienza nel mondo del lavoro e conoscere nuove strade di professionalizzazione. Il connubio scuola servizi pubblici aiuta i giovani a focalizzare i loro interessi, ad allargare gli orizzonti a trovare un riferimento stabile per i vari percorsi della vita formativa e lavorativa. E’ importante che i giovani della Calabria siano attenti agli strumenti di orientamento e di conoscenza per affrontare le difficoltà del mondo del lavoro in modo più consapevole”.

Per la professoressa Marisa Saladino, docente tutor della classe “Ho visto gli allievi attenti e motivati verso le conoscenze delle politiche attive del lavoro, sicuramente valide ma migliorabili. Auspico una maggiore attenzione verso le donne”.

Per Francesca e Lucrezia, alunne della VC Sistemi Informativi Aziendali, “Siamo soddisfatte degli interventi degli esperti, chiari ed esaustivi, ci hanno coinvolto rendendoci partecipi delle tematiche trattate, attenti ad utilizzare un lessico a noi chiaro ma allo stesso tempo professionale. Con attenzione alla promozione del nostro futuro di cittadini del domani. In particolare, hanno presentato le finalità del CENTRO PER L’IMPIEGO strutture, a noi vicine, che favoriscono l’incontro tra domanda e offerta di lavoro. Interessante l’approfondimento dei servizi EURES, la rete che fornisce informazione, consulenza, orientamento e reclutamento a chi cerca o offre lavoro in Europa e a chi intende trasferirsi in un altro Paese per lavoro, tirocinio o apprendistato”.

L’ITE “V. De Fazio” ritiene che orientare gli studenti ad affrontare il mercato del lavoro e trasmettere gli strumenti cognitivi e tecnici per intraprendere scelte professionali future, rientri nella mission educativa che un istituto scolastico di secondo grado debba attuare.

La sinergia avviata con Anpal Servizi e il Cpi di Lamezia Terme proseguirà per l’intero anno scolastico e affiancherà l’istituto scolastico in questo importante compito.