LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Scuola: con sintomi sospetti rientro solo con tampone

1 min read

Il Ministero della Salute riassume le linee guida per la scuola in caso di positivita’ al Coronavirus per alunni ed operatori scolastici

In presenza di sintomi sospetti“, fra cui oltre 37,5 gradi di febbre, “il pediatra o il medico famiglia richiede tempestivamente il test diagnostico” per la diagnosi di Covid-19 a studenti e operatori scolastici” e lo comunica al Dipartimento di prevenzione, o al servizio preposto sulla base dell’organizzazione regionale”.

Lo prevede il ministero della Salute nella nuova circolare della Direzione generale della Prevenzione sanitaria, che traccia gli “scenari più frequenti rispetto al verificarsi di casi e focolai di Covid-19 nelle scuole” e dà le “indicazioni sia per il contenimento dell’epidemia che per garantire la continuità in sicurezza delle attività didattiche ed educative”.

In caso di sintomi sospetti, dunque, deve essere sempre tempestivamente eseguito il tampone o, quando disponibili, altri test per la diagnosi di Covid-19 in studenti, insegnanti e operatori scolastici, che – sottolinea la circolare – hanno una corsia preferenziale.