Sei aziende calabresi nella guida agli olii extravergini di Slow Food

In Attualità On
Olio d’oliva dalla Tunisia: il no della Calabria

CATANZARO. Sono sei le etichette prodotte da aziende oleicole calabresi selezionate dall’edizione 2019 della Guida agli extravergini curata da Slow Food.

Il riconoscimento Grande Olio – che sarà assegnato a Fico Bologna 16 e 17 marzo – è andato alle aziende Parisi Donato con il “Giuseppe Donato Parisi 1879”, Enotre (Enotre Berico), Sorelle Garzo (Dolciterre – Ottobratico) e il premio Grande Olio Slow a Doria (Lei e Sud) e Madreterra (Ugo).


“La Guida, disponibile da fine aprile – è scritto in una nota – è il frutto di un lavoro collettivo di numerosi esperti e appassionati che hanno scandagliato ogni angolo della nostra Italia per tracciare una mappa della migliore produzione olivicola 2018. Il Grande Olio è attribuito all’extravergine che si è distinto per particolari pregi dal punto di vista organolettico e perché ben rispecchia territorio e cultivar. A queste caratteristiche, il premio Grande Olio Slow aggiunge il riconoscimento alle pratiche agronomiche sostenibili applicate”.

Articoli Correlati

Raccolta rifiuti in tilt, smaltimento nel caos. A Lamezia torna l'emergenza

Emergenza rifiuti in Calabria, D’Ippolito ( M5S) interpella il premier Conte

Sul collasso del sistema rifiuti in Calabria, il prossimo venerdì 19 luglio il deputato M5S Giuseppe d'Ippolito, componente della

Read More...

Festa a sorpresa alla Sagio Libri che chiude dopo 40 anni di attività

La Sagio libri di Savina Ruberto chiude i battenti dopo quarant'anni di attività. Amici e clienti affezionati hanno organizzato

Read More...

Lido Valentino Beach, danneggiato dal maltempo lo scivolo per disabili

CATANZARO. Il Comune di Catanzaro "contribuirà a proprie spese alla riparazione della passerella automatizzata per disabili del Valentino Beach

Read More...

Mobile Sliding Menu