Sei aziende calabresi nella guida agli olii extravergini di Slow Food

In Attualità On
Olio d’oliva dalla Tunisia: il no della Calabria

CATANZARO. Sono sei le etichette prodotte da aziende oleicole calabresi selezionate dall’edizione 2019 della Guida agli extravergini curata da Slow Food.

Il riconoscimento Grande Olio – che sarà assegnato a Fico Bologna 16 e 17 marzo – è andato alle aziende Parisi Donato con il “Giuseppe Donato Parisi 1879”, Enotre (Enotre Berico), Sorelle Garzo (Dolciterre – Ottobratico) e il premio Grande Olio Slow a Doria (Lei e Sud) e Madreterra (Ugo).


“La Guida, disponibile da fine aprile – è scritto in una nota – è il frutto di un lavoro collettivo di numerosi esperti e appassionati che hanno scandagliato ogni angolo della nostra Italia per tracciare una mappa della migliore produzione olivicola 2018. Il Grande Olio è attribuito all’extravergine che si è distinto per particolari pregi dal punto di vista organolettico e perché ben rispecchia territorio e cultivar. A queste caratteristiche, il premio Grande Olio Slow aggiunge il riconoscimento alle pratiche agronomiche sostenibili applicate”.

Articoli Correlati

Massimo Cristiano

Cristiano (MTL): rivedere contratto di igiene urbana

In data odierna si è riunita la prima Commissione consiliare permanente Affari generali - decentramento presieduta e convocata dal

Read More...
Mastroianni (PD): lavori sicurezza Palasparti importante segnale di volontà

Lettera aperta di Mastroianni (PD) al sindaco Mascaro su degrado

Riceviamo e pubblichiamo lettera aperta del consigliere comunale del Partito Democratico Nicola Mastroianni al sindaco Mascaro sullo stato di

Read More...
L'accademia di Danza Rodik Ballet alla finale dell'International excellent competition

L’accademia di Danza Rodik Ballet alla finale dell’ International excellent competition

L'accademia Rodik Ballet di Lamezia Terme guidata da Antonia Valeria Torcasio, maestra e coreografa, lo scorso 17 marzo, ha

Read More...

Mobile Sliding Menu