Sei aziende calabresi nella guida agli olii extravergini di Slow Food

In Attualità On
Olio d’oliva dalla Tunisia: il no della Calabria

CATANZARO. Sono sei le etichette prodotte da aziende oleicole calabresi selezionate dall’edizione 2019 della Guida agli extravergini curata da Slow Food.

Il riconoscimento Grande Olio – che sarà assegnato a Fico Bologna 16 e 17 marzo – è andato alle aziende Parisi Donato con il “Giuseppe Donato Parisi 1879”, Enotre (Enotre Berico), Sorelle Garzo (Dolciterre – Ottobratico) e il premio Grande Olio Slow a Doria (Lei e Sud) e Madreterra (Ugo).


“La Guida, disponibile da fine aprile – è scritto in una nota – è il frutto di un lavoro collettivo di numerosi esperti e appassionati che hanno scandagliato ogni angolo della nostra Italia per tracciare una mappa della migliore produzione olivicola 2018. Il Grande Olio è attribuito all’extravergine che si è distinto per particolari pregi dal punto di vista organolettico e perché ben rispecchia territorio e cultivar. A queste caratteristiche, il premio Grande Olio Slow aggiunge il riconoscimento alle pratiche agronomiche sostenibili applicate”.

Articoli Correlati

aleph arte

Lamezia. 30esimo compleanno dell’archivio di Arte Ir-ritata

L’arte ir-ritata è un modo di guardare che valorizza le forme espressive nate nelle condizioni di reclusione e difficoltà

Read More...
coronavirus

Viaggiare ai tempi del Coronavirus: 13 cose da sapere

La diffusione repentina del Coronavirus in Italia comporta una serie di precauzioni in più da mettere in pratica quando

Read More...
Polizia

Cosenza. Ruba computer a scuola elementare, arrestato 29enne

Nella tarda serata di mercoledì 26 febbraio 2020, personale della Polizia di Stato appartenete alla Questura di Cosenza -

Read More...

Mobile Sliding Menu