LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


A sei ore dalla convalida dell’arresto ladro ritenta il furto: nuovamente denunciato

2 min read
Catanzaro. Polizia arresta pluripregiudicato in flagranza di reato
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

Un ladro d’appartamenti ostinato ritenta il colpo a sole sei ore dalla convalida del fermo

Comunicato stampa:

Non ci ha impiegato più di sei ore da quando l’Autorità giudiziaria aveva convalidato l’arresto per aver rubato in due appartamenti, per tornare a commettere lo stesso reato.

Angelo Cantaffa, 33enne di Vallefiorita, nel tardo pomeriggio di ieri è stato visto da un cittadino mentre con fare sospetto si muoveva nei pressi di un appartamento sito nel quartiere di Catanzaro Lido.

Tuttavia questa volta non è riuscito a mettere a segno un altro furto in virtù dell’immediato arrivo degli agenti della Squadra volante della questura di Catanzaro e del solerte intervento del vicino di casa.

Il  cittadino sapendo che la vicina di casa era un’anziana signora, dopo aver segnalato quanto stava accadendo al 113, non ha esitato ad intervenire.

Ha dapprima chiesto, ad alta voce, all’uomo cosa stesse facendo e nel momento in cui questi tentava la fuga, scavalcando la recinzione del palazzo, lo ha raggiunto nel tentativo di bloccarlo comportamento che ha reso possibile agli agenti prontamente giunti sul posto ad acciuffare il ladro.

I poliziotti dopo aver preso in consegna il soggetto potevano accertare la sola manomissione della finestra dell’appartamento e pertanto deferire all’Autorità giudiziaria per tentato furto l’uomo.

Il Pubblico Ministero di turno lo ha così posto alla misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa dell’udienza di convalida.

L’episodio ha sicuramente registrato un “lieto fine”, grazie, anche in questo caso, alla sinergia tra polizia e il cittadino. L’elemento importante che emerge a margine di questa vicenda è la necessità di rivolgersi immediatamente ai numeri di emergenza qualora si individuino comportamenti sospetti o illeciti, così da permettere l’immediato intervento delle forze dell’ordine impegnate quotidianamente in un costante controllo del territorio.

Con la pronta collaborazione della cittadinanza le cose possono funzionare e cambiare in meglio per un migliore vivere civile.

Click to Hide Advanced Floating Content