Seminara. Stabile bimbo ferito in agguato

In Cronaca On
Seminara. Stabile bimbo ferito in agguato

Il Questore di Reggio Calabria ha disposto la vigilanza per lui e i suoi familiari

REGGIO CALABRIA. Sono stabili le condizioni del bambino di 10 anni figlio di immigrati bulgari rimasto ferito sabato nell’agguato costato la vita a Giuseppe Fabio Gioffrè, 39 anni, ucciso a colpi di fucile caricato a pallettoni mentre era in auto con il piccolo in località Santa Venere di Seminara.

Il bambino, raggiunto al fianco e all’addome, ha trascorso una notte tranquilla dopo l’intervento chirurgico cui è stato sottoposto nella serata di sabato nel Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria.

Le sue condizioni permangono gravi, ma non è considerato in pericolo di vita e col passare delle ore il suo stato sembra destinato a migliorare.

Il questore di Reggio Calabria Raffaele Grassi, intanto, ha disposto misure di vigilanza nei confronti del piccolo e dei suoi familiari, dal momento che il bambino potrebbe essere un potenziale testimone, ammesso che abbia visto qualcosa.

Il Questore, sentito il Prefetto, ha anche disposto l’intensificazione dei servizi di controllo a Seminara.

Articoli Correlati

Speciale Premio Anthurium ricordando il fondatore Francesco Ruberto

LAMEZIA. “Il Premio Anthurium è cultura, storia, tradizione. Negli ultimi trent’anni sono state innumerevoli le espressioni del mondo accademico,

Read More...
Violenza sulle donne

Corigliano, minaccia la convivente e la figlia che denunciano gli abusi

CORIGLIANO ROSSANO. Ha minacciato di morte l'ex convivente e la figlia minore al fine indurre la donna a rivedere

Read More...

Lamezia, i cattolici e la politica: il bene comune parte dalla carità

LAMEZIA. I cattolici e la politica. Un rinnovato impegno per il bene comune, fondato sui principi basilari della Dottrina

Read More...

Mobile Sliding Menu