LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Sirianni: lasciare Italia Viva scelta consapevole

2 min read
Caterina Sirianni

Sempre più convinta della scelta politica fatta!

Comunicato Stampa

Apprendo dai social che ieri il coordinatore nazionale di Italia Viva Ettore Rosato, ha fatto visita a Catanzaro, in sordina, non per suo demerito ma di chi ha organizzato l’incontro! In sordina come da copione, in sintonia con lo status comportamentale di chi gestisce il partito a livello provinciale Catanzarese!

Apprendo con rammarico, per gli amici Renziani, rimasti nelle fila del partito, anzi mi correggo, fondatori del partito sul territorio perché Renziani dalla prima ora, vicini allo stesso ancor prima che nascesse Italia Viva, come lo sono stata io. Per loro nessun coinvolgimento! Membri dell’assemblea nazionale, coordinatori di comitati, ex parlamentari scelti “ad hoc” secondo il criterio monopolistico di chi la politica la mastica per propria convenienza e non per dovere e passione! Tutti i suoi fedelissimi, a livello provinciale, presenti! E lo si evince dalle immagini che circolano sempre sui social!!! Va benissimo che siamo in tempi di restrizioni ma le peculiarità dell’esclusione perché non affini all’uomo/donna del comando partitico, conferma sempre di più la mia tesi. “Io so’ io e voi non siete nessuno”.

Circolano nomi, sui coordinatori cittadini, appena nominati a cui va il mio personale augurio di buon lavoro, ma anche qui mi chiedo: i nominativi scelti di comune accordo con il mio ex collega coordinatore provinciale, inviati al coordinamento nazionale che fine hanno fatto? Io dopo qualche mese mi sono dimessa ma i nominati, militano ancora nel partito! Ah già, dimenticavo, solito criterio: “io so io e voi non siete nessuno”! Beh, credo che in questo contesto lo stesso “marchese del grillo”, avrebbe esclamato: “Quanno se scherza, bisogna esse seri!”.

E siccome strutturare e radicare un partito su un territorio a mio modesto parere, non è uno “scherzo” solo visivo, di facciata ma è sinonimo di inclusività, serietà e concretezza, oggi più che mai prendo atto del fatto che la mia lungimiranza, ancora una volta non ha fallito!

Italia Viva nella provincia Catanzarese è gestita non dai Renziani che a mani nude si sono fatti strada ma semplicemente da chi si è affacciato successivamente per mera convenienza e sta portando avanti un progetto non aderente ai principi fondamentali su cui era stato fondato il partito stesso! Sotto gli occhi, chiusi, del nazionale!

Caterina Sirianni
Attivista politica

Click to Hide Advanced Floating Content