LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Sport. Arvalia Nuoto Lamezia: tra vittorie e freni burocratici

4 min read

«Da parte della Pubblica Amministrazione stiamo trovando un vero e proprio muro di gomma – ha commentato Carmen Mazzei, direttrice dell’Arvalia Nuoto Lamezia, società che gestisce la piscina comunale “Salvatore Giudice” di Lamezia Terme – numerose le nostre richieste di confronto con la parte dirigenziale, ma nessuna risposta, se non tempi che si dilatano di volta in volta»

Tanta l’amarezza espressa dalla società natatoria, specie se si pensa che il prossimo appuntamento (dopo i numerosi rinvii) con la dirigente Nadia Aiello è previsto per fine mese: «Il 31 agosto è troppo tardi per noi – ha spiegato la direttrice – specie se si pensa che dal primo settembre inizierà la nuova stagione sportiva e fanno parte della nostra società 30 collaboratori a cui devo delle risposte, perché hanno bisogno di sapere se da quella data avranno o non avranno un posto di lavoro».

L’avv. Mazzei è, poi, entrata più nel dettaglio: «Tutti i cavilli burocratici sono balzati fuori 5 anni fa, dopo aver vinto il bando di gara per la gestione della piscina. Cavilli che ovviamente non dipendono da noi, sollevati dagli uffici tecnici comunali e per la cui soluzione ci siamo trovati di fronte a un muro di gomma.

Per 5 anni non abbiamo potuto mettere in campo i progetti che ci avevano spinto a partecipare al bando (con le relative conseguenze economiche) e con il lockdown la situazione è addirittura peggiorata, perché la crisi che ha toccato tutti i settori, ha inevitabilmente colpito anche il nostro. Ma da via Perugini, nonostante le numerose richieste, nessuna risposta».

Se da una parte la burocrazia non fa che mettere in discussione il futuro della Arvalia Nuoto Lamezia, dall’altra ci sono gli atleti guidati da mister Massimo Borracci e mister Francesco Strangis che continuano a incoraggiare tutta la società con le numerose soddisfazioni conseguite.

Si è disputato il 3, 4 e 5 agosto a Cosenza, infatti, il “Campionato Regionale 2020”, a cui gli agonisti dell’impianto comunale hanno preso parte con grande grinta. A farsi notare su tutti, i risultati internazionali conseguiti da Gianluca Pittelli nei 100m rana (secondo a livello europeo) e quelli di Danila Gullo nei 50 dorso (terza in Europa) e 200 dorso (quarta in Europa).

«Sono tempi che li proiettano con grande soddisfazione da parte nostra verso la prossima stagione – ha commentato mister Borracci – nonostante gli allenamenti siano ripresi da poco più di un mese, i ragazzi sono riusciti a trovare un’ottima forma e a conseguire prestazioni di buon livello per quanto concerne la Categoria e di altissimo livello per quanto riguarda gli Esordienti».

Tra titoli regionali e ottimi posizionamenti a livello Europeo, ecco i risultati degli atleti della Arvalia Nuoto Lamezia:

– Aurora Furci – 1° posto nei 100m Stile Libero Assoluti Femmine (1’03.19), 1° posto nei 100m Stile Libero Ragazzi Femmine (1’03.19), 1° posto nei 200m Stile Libero Ragazzi Femmine (2’17.10), 1° posto nei 400m Stile Libero Ragazzi Femmine (4’53.82), 1° posto nei 200m Misti Assoluti Femmine (2’35.35), 1° posto nei 200m Misti Ragazzi Femmine (2’35.35), 3° posto nei 200m Stile Libero Assoluti Femmine (2’17.10), 3° posto nei 400m Stile Libero Assoluti Femmine (4’53.82);
– Angelo Talarico – 1° posto nei 400m Misti Assoluti Maschi (5’13.78), 1° posto nei 400m Misti Ragazzi Maschi 14 (5’13.78), 1° posto nei 200m Farfalla Assoluti Maschi (2’22.64), 1° posto nei 200m Farfalla Ragazzi Maschi 14 (2’22.64), 1° posto nei 1500m Stile libero Ragazzi Maschi 14 (17’49.29), 1° posto nei 100m Farfalla Ragazzi Maschi 14 (1’05.09), 3° posto nei 1500m Stile libero Assoluti Maschi (17’49.29);
– Danila Gullo – 1° posto nei 200m Dorso Ragazzi Femmine (2’32.33), 1° posto nei 100m Dorso Ragazzi Femmine (1’12.34), 1° posto nei 50m Dorso Ragazzi Femmine (33.03), 2° posto nei 200m Dorso Assoluti Femmine (2’32.33), 3° posto nei 50m Dorso Assoluti Femmine (33.03);
– Leonardo Grasso – 1° posto nei 200m Dorso Ragazzi Maschi 14 (2’28.61), 1° posto nei 400m Stile Libero Ragazzi Maschi 14 (4’39.60), 1° posto negli 800m Stile Libero Ragazzi Maschi 14 (9’33.51), 2° posto nei 200m Stile Libero Ragazzi Maschi 14 (2’15.56), 3°posto negli 800m Stile Libero Assoluti Maschi (9’33.51);
– Benedetta Gaetano – 3° posto nei 50m Stile Libero Ragazzi Femmine (31.36), 3° posto nei 200m Stile Libero Ragazzi Femmine (2’24.54), 3° posto nei 100m Rana Assoluti Femmine (1’25.23), 3° posto nei 100m Rana Ragazzi Femmine (1’25.23);
– Niccolò De Giorgio Vienni – 1° posto nei 200m Dorso Cadetti Maschi (2’26.03), 2° posto nei 100m Stile Libero Cadetti Maschi (1’00.40);
– Ilaria Matti Altadonna – 2° posto nei 50m Stile Libero Ragazzi Femmine (31.08), 3° posto nei 100m Dorso Ragazzi Femmine (1’15.57), 3° posto nei 200m Dorso Ragazzi Femmine (2’43.38);
– Federica Turtoro – 1° posto negli 800m Stile Libero Ragazzi Femmine (10’21.33);
– Giorgio De Pace – 2° posto nei 50m Stile Libero Ragazzi Maschi 14 (27.68);
– Gianluca Pittelli – 2° posto nei 100m Rana Ragazzi Maschi 14 (1’17.31).

Molto buone le performance anche di Chiara Maria Macrì, Gabriele Muggeri e Gaia Anna Silvana Ottaviano, che hanno contribuito in maniera più che positiva all’ottima riuscita di tutto il team.

«E’ chiaro che la nostra realtà rappresenti per l’intera città di Lamezia un importante punto di forza – ha commentato la direttrice della Arvalia – sarebbe davvero un peccato dover rinunciare a tutto ciò a causa di questa chiusura che l’Amministrazione sta dimostrando nei nostri confronti».