Stalker porta mimosa alla sua vittima, rischia l’arresto

In Cronaca On
- Updated

È riuscito ad entrare nel condominio della vittima e le ha lasciato il mazzo di fiori davanti la porta di casa.

COSENZA – Nella serata di ieri, gli agenti della Polizia di Stato della Questura di Cosenza, sono intervenuti in soccorso di una donna da anni vittima delle morbose attenzioni di uno stalker incallito.
La donna, a seguito dei continui atti persecutori e dello stato di ansia e paura in cui era piombata, ha dovuto cambiare il suo stile di vita.

Nell’occasione della Festa della donna, lo stalker, approfittando dell’assenza del portiere dello stabile, è riuscito a entrare nel condominio della vittima e ha lasciato un mazzo di mimosa davanti la porta d’ingresso dell’appartamento della stessa.
Non ancora soddisfatto, l’uomo è rimasto nei pressi dell’abitazione impedendo così alla donna, già provata da numerosi precedenti atti persecutori, di uscire.

Gli uomini della Volante, giunti sul posto a seguito della richiesta di aiuto al 113, sono riusciti a individuare e bloccare, dopo una breve e tempestiva ricerca, lo stalker che nel frattempo si era allontanato.
L’uomo è stato deferito all’A.G., allontanato dai luoghi frequentati dalla donna e diffidato dal continuare nella sua condotta.

Massima è l’attenzione e la sensibilità alla suddetta tematica del Questore di Cosenza, dr. Luigi Liguori che ieri ha posizionato il Camper Antistalking in questa Piazza 11 Settembre.

 

Articoli Correlati

Barbara Cola

Prende il via giovedì 1 agosto il Miglierina Musical Fest 2019

Prima edizione del Festival del Musical al Teatro Comunale all’aperto di Miglierina: 1, 2, 3 agosto 2019 (altro…)

Read More...
Locri (RC). Costrette a prostituirsi

Locri (RC). Costrette a prostituirsi, sette arresti

Tre indagate irreperibili, operazione dei carabinieri della Compagnia di Locri (altro…)

Read More...
Luca Scateni (nuovo CDU Toscana)

Scateni (nuovo CDU Toscana): valorizzare Lamezia Terme e la Calabria

Partnership tra il suo aeroporto, porto di Gioia Tauro, con gli omologhi Toscani di Peretola e Livorno (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu