StoriaPop compie un anno di vita!

In Eventi&Cultura, StoriaPop On
- Updated

La rubrica di storia del giornale on line LameziaTerme.it compie il primo anno di vita

 

Un anno!

Ebbene si cari lettori, questa rubrica di storia ha compiuto lo scorso 21 settembre un anno di vita. Per poco non mi ero accorto del tempo ch’era trascorso, da quando, con molto entusiasmo e buona volontà, decisi di fondarla per il giornale on line LameziaTerme.it. Tanta acqua (è il caso di dirlo) è passata sotto questo virtuale ponte in un anno solare. Ho iniziato questa avventura giornalistica scrivendo di proposte per il bene della città (ovviamente inascoltate) e sopratutto ho (e continuerò a fare) messo in luce dal dimenticatoio in cui erano sprofondati l’esistenza di personaggi lametini e calabresi che, vuoi per sfortuna personale, vuoi per negligenza, sono stati colpevolmente dimenticati dal grande pubblico e sopratutto della cultura ufficiale.

Particolare logo rubrica StoriaPop

Un anno mi induce a fare dei bilanci  ma anche a ricordarmi che il lavoro finora compiuto è ancora all’inizio. Infatti ancora tanti i profili di cui parlare, così come tanti sono gli avvenimenti piccoli e grandi, che segnano, solcano, additano il nostro cammino di lametini e calabresi, attendono di essere di nuovo menzionati, criticati, conosciuti, riscoperti sia in ambito storico, che in ambito religioso e di tradizione popolare. Perchè anche queste dimensioni dello scibile umano, volente o meno, influenzano, plasmano e danno identità ad un luogo specifico e ad una realtà umana e politica come può essere il lametino o la regione Calabria.

Leggi tutti gli articoli di StoriaPop

In questi giorni ho cercato delle cifre che documentassero il lavoro fin ora compiuto, e ho scoperto con gioia che le visualizzazioni degli articoli viaggiano ad una media di 300 alla settimana (con naturali variazioni sia in meglio che in peggio). Nello specifico ho constatato che avete gradito tantissimo il racconto di vite davvero straordinarie come quelle del politico Gaspare Colosimo (1334), del poeta Alberto Cavaliere (1146) e del patriota Raffaele Piccoli (1068), così come avete apprezzato la milionesima narrazione di personaggi storici, sopratutto i lametini di ieri e di oggi hanno sentito menzionare almeno una volta nella loro vita, come il filosofo Francesco Fiorentino, il poeta Franco Costabile, i sacerdoti don Pietro Ardito e don Luigino Costanzo, i politici Francesco Stocco e Giovanni Nicotera.

Segui la pagina fb

Ebbene queste cifre sono solo un segno materiale, importante si ma fino ad un certo punto, di un apprezzamento che c’è, si è consolidato nel tempo e sono sicuro continuerà forte ad esserci, e che mi spinge con rinnovato entusiasmo e ferrea volontà a continuare con tenacia, costanza e diligenza in questo cammino intrapreso un anno fa ormai (e come sempre non saprò dove mi porterà o quanto durerà ancora) confidando nel fatto che continuerete ad essere in tanti (sperando in migliaia) miei affezionati lettori, a cui questo lavoro di ricerca storiografica il più possibile attendibile è rivolto, per offrirvi sempre degli argomenti nuovi e interessanti da farvi leggere e conoscere.

Di tutto questo allora non posso che dirvi grazie!

Matteo Scalise

Articoli Correlati

commissariato polizia lamezia terme

Arrestato dalla Squadra Mobile 44enne latitante lametino

Alle prime ore del venerdì 16 novembre scorso, personale della Squadra Mobile di Catanzaro e del Commissariato di P.S.

Read More...
Arvalia Lamezia al Mini Trofeo Regionale Esordienti

Arvalia Lamezia dedica il primo posto di domenica ad Alessia Muraca

Domenica di grande soddisfazione per la Acli Arvalia Nuoto Lamezia! (altro…)

Read More...

Italia Nostra: parco Impastato specchio del degrado lametino

Le immagini prodotte stamattina al parco Peppino Impastato di Lamezia Terme suonano come una vergogna per un'amministrazione commissariale che

Read More...

Mobile Sliding Menu