LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Lo storico Armin Wolf cittadino onorario di Squillace

2 min read
Lo storico Armin Wolf cittadino onorario di Squillace

Possiede una casa in paese. Cerimonia nel palazzo comunale

SQUILLACE. Armin Wolf, docente e storico tedesco, autore del libro “Ulisse in Italia. Sicilia e Calabria negli occhi di Omero”, nel quale si narra che Ulisse approdò in Calabria per poi ripartire per Itaca, è da oggi cittadino onorario di Squillace.

Lo studioso che da anni possiede un’abitazione nel comune del Catanzarese, nei pressi del Castello, ha ricevuto l’onorificenza dalle mani del sindaco Pasquale Muccari nel corso di una seduta del Consiglio svoltasi nel palazzo del Comune.

Wolf, ha dedicato la sua vita alla storia dei greci, in particolare a Ulisse e di recente l’Amministrazione comunale di Squillace, su proposta dell’assessore alla programmazione e Turismo, il sociologo Franco Caccia, ha approvato una delibera per l’istituzione del Centro Studi e Ricerche della Prima Italia nel quale lo studioso ricopre la carica di presidente onorario.

Direttore scientifico è Salvatore Mongiardo, già manager dell’Aga Khan in Costa Smeralda, oggi autore di libri di storia e cultore di Pitagora. Ed è stato proprio Mongiardo, nel corso della cerimonia, a tratteggiare la figura e liopera di Wolf.

E’ del 2017 il volume dello storico tedesco, edito da Local Genius, che rivisita scientificamente l’Odissea, dimostrando che, nel suo viaggio di ritorno verso Itaca, Ulisse approdò nella Terra dei Feaci in Calabria, a Lamezia, ripartendo poi per Itaca dall’altra parte dell’istmo, da Squillace.

Una scoperta di notevole importanza scientifica. Per approfondire le proprie ricerche ill prof Wolf, assieme alla compianta moglie Ingeborg, ha avuto modo di visitare Squillace restando incantato da questi luoghi e sviluppando un forte legame con la cittadina dove ha scelto di trascorrere alcuni mesi dell’anno. (ANSA).