Stretto di Messina, mercantile incagliato sulle coste reggine. La Guardia Costiera coordina le operazioni di disincaglio: scongiurati danni ambientali

In Cronaca On
- Updated

Nella notte tra ieri e oggi una nave mercantile, durante il transito nello Stretto di Messina, si è incagliata sulle coste reggine, in località Torre Cavallo. Il Centro VTS di Messina, nel corso della propria attività di monitoraggio e gestione del traffico marittimo, constatato il pericoloso accostamento della nave, una portacontainer battente bandiera danese, contattava il comando di bordo per richiamarlo al rispetto delle norme previste per la navigazione nello Stretto.

Stretto di MessinaIl comando, secondo le indicazioni del VTS, cercava di mettere in atto le misure necessarie, senza però riuscire ad evitare l’incaglio. La Sala Operativa della Capitaneria di porto di Messina – Autorità Marittima dello Stretto assumeva immediatamente il coordinamento delle operazioni, inviando in zona la motovedetta CP 2088, mentre la Capitaneria di porto di Reggio Calabria inviava in supporto la motovedetta CP 801 e pattuglie terrestri. Sul posto venivano inoltre inviati tre rimorchiatori portuali, due da Messina e uno da Milazzo, e un’unità antinquinamento d’altura del gruppo Castalia, che effettuava un sopralluogo per valutare possibili rischi per l’ambiente marino e costiero. Nel frattempo giungevano a bordo i piloti della corporazione Piloti dello Stretto, che tenevano costantemente informata la Sala operativa di Messina. Il personale di bordo effettuava verifiche nei locali e nei compartimenti in prossimità della parte incagliata dello scafo, per accertare che l’impatto non avesse provocato lacerazioni e vie d’acqua.
Le operazioni di disincaglio si sono concluse stamattina; verificata l’assoluta assenza di inquinamento marino, la nave è stata scortata in sicurezza presso il vicino porto di Gioia Tauro, dove verrà avviata l’inchiesta amministrativa ai fini dell’accertamento delle cause del sinistro e le ulteriori verifiche da parte dell’ente tecnico atte a constatare le condizioni di sicurezza.

Articoli Correlati

Asd Vigor Lamezia 1919 cambia denominazione sociale

Asd Vigor Lamezia 1919 cambia denominazione sociale

La società comunica che gli organi federali hanno approvato la modifica della denominazione sociale da Asd Vigor Lamezia 1919

Read More...

Lamezia, il ministro per il Sud Barbara Lezzi non parteciperà all’incontro di Agenda Sud 34

“Purtroppo inderogabili impegni personali non mi consentono di essere presente a questo terzo appuntamento del viaggio che Agenda Sud

Read More...

Seminara, agguato di ‘ndrangheta: ucciso un pregiudicato e ferito un bambino

SEMINARA. Un pregiudicato, Giuseppe Fabio Gioffrè, di 39 anni, presunto esponente dell'omonima cosca di 'ndrangheta, é stato ucciso in

Read More...

Mobile Sliding Menu