LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Sventato un furto, tempestivo l’intervento dei carabinieri

1 min read

È successo nella tarda serata di ieri, in pieno centro storico

Il vicino di casa della famiglia la cui abitazione era stata presa di mira aveva sentito dei rumori insoliti, poi il fragore del vetro di una finestra andata in frantumi. L’uomo quindi non ha esitato a chiamare il 112. In pochissimi minuti una pattuglia dei Carabinieri è sopraggiunta sul posto. I militari, scesi dal veicolo di servizio per avvicinarsi con cautela all’abitazione, hanno notato a distanza due soggetti, uno con un giubbotto verde e l’altro con un giubbotto nero.

I due, probabili autori del gesto, erano distanti circa 50 metri, lungo una scalinata poco illuminata, verosimilmente in attesa di poter tentare nuovamente di accedere nella stessa casa, ma quando hanno visto la pattuglia dei Carabinieri si sono incappucciati e si sono dati alla fuga tra le stradine del centro. I militari hanno quindi accertato che all’interno dell’abitazione non fosse presente nessuno. I proprietari sono poi stati contattati dagli operanti, insieme ai quali hanno verificato che non fosse stato sottratto alcun bene. Rinvenuta anche una scala appoggiata sulla parete esterna dell’appartamento, probabilmente utilizzata dai due fuggitivi per cercare di introdursi furtivamente attraverso un terrazzino. Pronto l’intervento dei Carabinieri che hanno interrotto il primo ed evitato il secondo tentativo di furto in abitazione.