LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Tiro a segno – A Catanzaro premiati i migliori talenti calabresi

2 min read
tavolo presidenza

tavolo presidenza

Il sindaco Abramo e l’assessore Mungo hanno premiato i vincitori del campionato regionale per società.

I migliori talenti calabresi del tiro a segno hanno affollato la sala concerti di Palazzo De Nobili per la cerimonia di premiazione del Campionato regionale per società 2016 e dei medagliati e dei finalisti nei campionati nazionali.

Alla manifestazione, arrivata alla quinta edizione e organizzata dalla sezione catanzarese della Unione italiana Tiro a segno, hanno partecipato il sindaco Sergio Abramo e l’assessore allo sport Giampaolo Mungo, che hanno affiancato il presidente del comitato regionale dell’Unione Tiro a segno, Luigi Tripodi, il presidente della sezione del capoluogo, Giovanni Perri, e il vicepresidente Giuseppe Cardamone. Alla cerimonia ha partecipato anche il sindaco di Soveria Simeri, Mario Mormile.

Abramo e Mungo hanno premiato alcune delle 29 squadre che hanno vinto, nelle varie specialità della pistola e della carabina, le gare regionali, oltre a diversi atleti che hanno conquistato uno o più podi, o ottenuto piazzamenti, alle finali nazionali delle gare di tiro a segno.

“La grande presenza di oggi”, ha affermato Abramo davanti a un centinaio di partecipanti, “dimostra il grande seguito che discipline d’élite come il tiro a segno riscuotono in ogni angolo della nostra regione. Nonostante la copertura dei media sia limitata, e i personaggi di sport come questo trovino la ribalta solo in occasione di grandi eventi come l’Olimpiade, vedere una sala gremita di tanti giovani testimonia l’impatto universale che anche il tiro a segno ha sui nostri ragazzi: tutto ciò dimostra la straordinaria funzione educativa di qualsiasi sport, la sua capacità di fare rete e di trasmettere i valori più puri, il rispetto delle regole e la voglia di cimentarsi e competere in maniera sana. È bello che Catanzaro sia stata scelta dagli organizzatori per ospitare un galà così importante per il tiro a segno calabrese”.

“Per l’ennesima volta – ha detto Mungo -, la città di Catanzaro abbraccia gli atleti calabresi che si sono contraddistinti nelle gare nazionali. Il capoluogo continua ad essere un centro importante per tutti gli sport praticati nella nostra regione e un punto di riferimento per quelle discipline di nicchia che sono comunque molto praticate e diffuse. È un onore poter consegnare un riconoscimento agli atleti catanzaresi e calabresi che, con il loro impegno, hanno tenuto alto il nome della nostra città e della Calabria in Italia. Un grazie particolare lo rivolgo alla sezione cittadina del Tiro a segno, con cui l’amministrazione comunale ha avviato una collaborazione proficua e duratura”.

A margine della cerimonia Abramo e Mungo hanno ricevuto le tessere d’onore della sezione catanzarese dell’Unione italiana Tiro a segno e delle targhe ricordo dell’evento.