Torna “Justice&Legality”, ciclo di seminari dell’Università Magna Graecia

In Eventi&Cultura On
- Updated

Primo forum a tema “Disabilità e Istruzione”

Comunicato stampa:

Ritorna “Justice&Legality UMG, ciclo di Tavole Rotonde promosse presso l’Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro, al fine di smuovere le coscienze su questioni drammatiche e attuali.

Si è iniziato oggi (Martedì 6 Giugno), alle ore 14.00, nell’aula Giovanni Paolo II della Facoltà di Giurisprudenza, affrontando il tema “DISABILITA’ E ISTRUZIONE: STORIA DI UN DIRITTO NEGATO”.
Il forum introduttivo interamente dedicato al problema delle barriere architettoniche e dell’accesso delle persone diversamente abili all’istruzione.

Dopo i saluti istituzionali, sono previsti gli interventi di: Elena SODANO (Responsabile spazio Al.Pa.De Alzheimer Parkinson e Demenze), Giuseppina RANIERI (Esperta di Pedagogia Speciale) e Rosaria MASTROIANNI IANNI (Dottore di Ricerca UMG).

L’evento è introdotto e moderato da Stella FEROLETO, giovane giurista e specializzanda di Giurisprudenza. Previste le testimonianze di Rossella FERRANTE ed Elisabetta Bruna ZAFFINO.

L’Istruzione e la Formazione sono strumenti imprescindibili per garantire alle persone con disabilità una piena integrazione sociale ed economica – così dichiara il Dott. Sebastian CIANCIO, tra gli organizzatori del convegno. Nessun cittadino dovrebbe essere definito disabile; infatti, tali soggetti sono abili (e potrebbero esserlo ancora di più), se solo si applicassero le leggi vigenti. In particolare anche per gli studenti con disabilità il concetto di inclusione non dovrebbe più essere interpretato come concessione del legislatore ma esclusivamente come diritto”.

L’accesso nelle scuole e nell’Università è ancora troppo difficoltoso per le persone con disabilità – aggiunge Damiano CARCHEDI, Garante degli studenti per il Diritto allo Studio UMG . Ma Entrata Libera significa anche occuparsi dell’ingresso delle persone svantaggiate nel mondo dell’istruzione. Certi deficit, sebbene in alcuni casi possano oggettivamente limitare le loro opportunità di impiego, in molti altri è stato comprovato che persone disabili rendano più di individui normodotati. Molteplici sono le esperienze che possono testimoniare che l’impiego professionale di individui disabili è possibile”.

Da prassi consolidata durante la Prima Edizione di “Justice & Legality”, il tema trattato verrà affrontato attraverso un interscambio continuo tra relatori e partecipanti, che saranno continuamente esortati ad intervenire per favorire un dibattito costruttivo relativamente ad una quotidianità che, spesso sottovalutata, favorisce a creare un diffuso isolamento sociale e psicologico delle persone con disabilità.

Articoli Correlati

Catanzaro. Polizia arresta pluripregiudicato in flagranza di reato

Catanzaro. Polizia restituisce denaro a pensionato

Erano stati trovati da una studentessa a Catanzaro Lido (altro…)

Read More...
Antonio Sirianni

Sirianni (PD) replica a Piccioni: ha proposto solo il suo nome

In questa campagna elettorale mi ero ripromesso di non cadere in sterili polemiche, ma di guardare al futuro della

Read More...

Pegna: “Lamezia insieme a Catanzaro deve diventare una grande area metropolitana”

LAMEZIA. Niente più campanilismi e divisioni tra i tre ex Comuni di Nicastro, Sambiase e Sant'Eufemia che ormai possono

Read More...

Mobile Sliding Menu