Truffa alla Protezione Civile Calabria: rinviati a giudizio in 4

In Cronaca On

Nell’inchiesta sulla truffa ai danni della Protezione Civile è coinvolta la società Elimediterranea, con sede a Vicenza

CATANZARO. Sono stati rinviati a giudizio i quattro indagati nell’inchiesta della Procura della Repubblica di Catanzaro sulla presunta truffa ai danni della Protezione civile della Calabria per l’utilizzo degli elicotteri per lo spegnimento degli incendi boschivi.

Nell’inchiesta è coinvolta la società Elimediterranea, con sede a Vicenza, l’amministratore e socio di maggioranza della quale, Giuseppe e Luigi Tornello, padre e figlio, sono due dei quattro rinviati a giudizio dal Gup Antonio Battaglia. Gli altri sono Giuseppe Speziali, procuratore speciale della stessa società, ed il funzionario della Regione Calabria Nicola Giancotti, già in servizio nella Protezione civile regionale. I reati loro contestati sono truffa aggravata e falsità ideologica.

Secondo l’accusa, l’Elimediterranea avrebbe ottenuto il pagamento di fatture già liquidate per un totale di 250 mila euro. La prima udienza del procedimento è fissata per il prossimo 26 settembre.

Redazione

Articoli Correlati

Pino D'Ippolito

D’Ippolito (M5S): i commissari riportino a norma di legge il corrispettivo al Mater Domini

Al contrario di quanto emerge da titolazioni suggestive di articoli giornalistici con il condizionale e senza virgolettati, sono sicuro

Read More...

Vacantiandu presenta “Il mare in montagna” del Laboratorio Rosarno ‘76

Venerdì 22 febbraio 2019, ore 20.45, al Teatro Comunale di Catanzaro nuovo appuntamento con la rassegna teatrale Vacantiandu, direzione

Read More...

Lamezia, progetto Ambi: il quartiere Bella pronto per il Carnevale

LAMEZIA. Il baratto sociale, avviato grazie al progetto Ambi continua l´azione sociale della Comunità Progetto Sud sul territorio di Lamezia Terme, nel quartiere

Read More...

Mobile Sliding Menu