LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Turino (Calabria Sociale): ritorno agli ideali base di partenza per una rinascita

2 min read

La storia dell’esistenza odierna è una costante delusione del genere umano, in un sociale privo di reali interessi, di stimoli, di progetti e proiezioni al futuro

Comunicato Stampa

L’Italia si è fatta inquadrare in un tassello dove regna sovrano il caos più completo, con lo scopo primario del solo beneficio, a qualunque costo, annullando morale, senso di Patria e disciplina.

Il pensiero corre ai tempi in cui esistevano i valori, la vera politica e gli ideali, virtualmente oggi esiste soltanto una barriera formata da scevro qualunquismo, inutilità e interessi esclusivamente personali.

Il dialogo umano è finito dietro la scarpata dei rifiuti e del profitto ad ogni costo.

Il potere partitico è una incontrastata corsa alla sistemazione singola, dimenticando chi, con il voto, etichetta l’eletto, ad essere una propria rappresentanza, per il dialogo alla soluzione dei problemi che assillano la gente comune, ovvero tasse, costi in costante lievitazione, calo preoccupante del potere salariale, mancanza occupazionale, carenza istituzionale, negazione allo sviluppo dell’intelligenza.

L’uomo della strada, osserva con terrore, il riaprirsi di quel nepotismo che assicura lauti posti ai parenti partitici e politici, ai galoppini porta voti, alle consorterie di gruppi particolari.

Non esiste un plausibile futuro capace di garantire sviluppo, cultura e occupazione alle nuove generazioni a cui viene tolto il risveglio e il rispetto della speranza, lasciando ai giovani solo la via della svendita del proprio esistere in corse folli verso la fine terrena, oppure una cocente fuga dei cervelli che vanno a fare grandi altre geografie sociali.

È arrivato il momento in cui dobbiamo, se ci crediamo, riprenderci il colore degli ideali, come base di partenza per una rinascita, nessun legame al passato, la nostalgia è rivolta al futuro, alle scelte del mondo che deve essere rinnovato per dare quella certezza di sicurezza che tutti invocano, il passato è solo un confronto che fa parte della storiografia del tempo e dello spazio, nel ricordo di andati attimi di grandezza, quando effettivamente la vita aveva un suo senso d’orizzonte.

Oggi, il principio di chi crede veramente in qualche cosa di diverso dall’appiattimento, può essere considerato e valutato, come la vera e sofferta difesa di questa Italia che non ha più una storia infinita, non ha più neppure il rispetto della bandiera, avendo perso, nel suo logoro e lungo cammino, anche l’antica tradizione di civiltà.

Ritroviamo e rinnoviamo la nostra cultura, le nostre scelte, i nostri impegni per un domani da protagonisti, per una eredità che sia veramente degna d’essere vissuta.

Gianfranco Turino
Calabria Sociale