LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Tutela salute del territorio, AFI Lamezia incontra il Prefetto ASP Luisa Latella

2 min read

Luisa Latella

Incontro proficuo quello fra i rappresentanti dell’AFI lametina, tra i quali Giancarlo Nicotera, Anna Caruso, Simone Cicco, Amedeo Colacino, Rosy Rubino, ed il Prefetto Luisa Latella a capo della Commissione straordinaria dell’Asp di Catanzaro per affrontare il tema della tutela del diritto alla salute del territorio

Comunicato Stampa

Il primo tema è stato quello che per gli interlocutori riguarda un aspetto fondamentale per il lametino e cioè la possibilità di poter avere a Lamezia Terme l’Emodinamica, una strumentazione fondamentale per salvare la vita di molti pazienti proprio in virtù della possibilità di agire ed intervenire in tempi rapidi.

È stato ribadito al Prefetto che ora è davvero possibile accelerare per tale dotazione che sarebbe importantissima, specie per un reparto come quello di Cardiologia a Lamezia Terme che ha, al suo interno, eccellenti professionalità nel campo.

Ci si è soffermati, quindi, sul potenziamento della campagna vaccinale contro il Covid 19, con la richiesta di immediata e celere vaccinazione in primis per gli anziani e le persone fragili, passando poi al personale delle scuole, coinvolgendo i medici di base e dotando il lametino di un sito dedito esclusivamente alla somministrazione dei vaccini stessi.

Ulteriore passaggio è stato fatto sull’inizio della costruzione della nuova Palazzina che ospiterà la Struttura di Malattie infettive, il cui prossimo step è previsto per il mese di marzo con il progetto operativo, il tutto potenziando e riaprendo completamente già da ora, per come previsto nel prossimo atto aziendale, le Unità Operative di Microbiologia e Malattie Infettive, che devono essere messe al servizio di tutta la Regione.

Altro aspetto è quello di sfruttare interamente l’enorme patrimonio immobiliare esistente a Lamezia Terme, ad iniziare dalle due Palazzine interne al nosocomio, oggi in parte inutilizzate, all’ex Ospedale Civile (in cui l’ala dell’ex Caserma dei Carabinieri è vuota), fino all’ex Dispensario Sociale, al piano dell’ex magazzino generale, oggi anch’esso inutilizzato.

“Abbiamo trovato nel Prefetto Latella – ha detto Giancarlo Nicotera – come già sapevamo, una persona attenta che ha iniziato senza “se” e senza “ma”, una concreta lotta agli sprechi ma anche una vera azione sinergica a tutela del diritto alla salute dei cittadini. Siamo consapevoli, pertanto, che saprà ascoltare e portare avanti le istanze del territorio in relazione ad argomenti indispensabili quali l’Emodinamica (che dovrà essere portata a Lamezia Terme), la campagna vaccinale ed il potenziamento della medicina territoriale, prestando seria attenzione al recupero ed all’ottimizzazione del patrimonio immobiliare esistente.